Cappadona, presidente AGCI Sicilia: Piano Regionale poco sensibile alle istanze di migliaia di lavoratori del privato sociale

L’approvazione del Piano regionale dei servizi socio-sanitari, ufficializzato mediante la pubblicazione del testo definitivo in GURS, scatena non poche preoccupazioni nei lavoratori delle “Comunità Alloggio”, strutture residenziali psichiatriche per un massimo di dieci utenti: bersaglio del fuoco amico delle istituzioni, rischiano di restare travolti dai tagli previsti dal riassetto del settore socio-sanitario.In pochi, forse, sapranno che le mie prime esperienze... Continua

Burocrazia sinonimo di paralisi e non volano di crescita e sviluppo per l'economia siciliana

Lenta, farraginosa, immutabile: è la radiografia della burocrazia italiana. Secondo alcuni dati del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo del governo del MiSE, la Sicilia registra il peggior risultato nella realizzazione delle opere pubbliche con una media di quasi sette anni, metà dei quali sono dovuti alla lentezza della burocrazia. Argomento sempiterno, quanto mai attuale, che insieme alla pressione fiscale... Continua

Piano sociosanitario Regione Siciliana senza alcun il coinvolgimento di centrali cooperative, operatori e utenti

Allarme per il nuovo Piano sociosanitario regionale con il quale l’Assessorato della Salute e quello della Famiglia si apprestano ad introdurre alcune misure correttive al sistema dei servizi sanitari e sociosanitari. Cresce infatti la preoccupazione delle cooperative sociali che gestiscono strutture psichiatriche residenziali e servizi domiciliari, sulle quali gravano i tagli e i ridimensionamenti previsti per cercare di contenere la... Continua

e-max.it: your social media marketing partner

L'attività e gli scopi dell'Associazione Generale delle Cooperative Italiane