Un proiettile indirizzato a Claudio Fava, Presidente della Commissione Parlamentare contro la mafia e la corruzione dell'Assemblea Regionale Siciliana, è stato recapitato in una busta, proprio nei locali dell'ARS.

Michele Cappadona presidente AGCI“La minaccia subìta oggi da Claudio Fava, per la sua storia e impegno personale e per il ruolo istituzionale che rappresenta, colpisce tutti i cittadini e gli uomini di pace, e certamente non soltanto i siciliani”, dice Michele Cappadona, presidente regionale dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane.  “Condanna fermissima verso questo atto vile e il linguaggio mafioso utilizzato per l’avvertimento contro l’operato e le giuste battaglie dell’on. Fava, insieme alla più totale solidarietà contro il tentativo d’intimidazione, provengono dal mondo delle cooperative. L’Agci Sicilia esprime l’auspicio che il parlamentare risponda alla violenza di questo gesto inquietante proseguendo con determinazione e serenità la sua attività politica e istituzionale, per la legalità e contro il crimine”.

e-max.it: your social media marketing partner