quarantanni colomba bianca 2019

Prestigioso riconoscimento per le Cantine Colomba Bianca al Salone delle Fontane a Roma. Premiati due loro vini speciali: il Quarantanni Bianco riserva e il Quarantanni Rosso riserva

Michele Cappadona“È una grande soddisfazione per Agci Sicilia apprendere che le Cantine Colomba Bianca, cooperativa nostra associata, il più grande produttore di vino biologico in Italia, lo scorso 14 febbraio a Roma ha ottenuto un prestigioso riconoscimento per due dei propri vini, premiati per la loro qualità alla XX edizione de ‘I Migliori Vini Italiani’, evento organizzato ogni anno da Luca Maroni”. Lo ha affermato il presidente regionale dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane, Michele Cappadona.
A rendere ancora più importante il momento il fatto che i vini premiati sono stati il  Quarantanni Bianco Riserva e Quarantanni Rosso Riserva, due vini speciali, nati per suggellare il traguardo del 40° anniversario della fondazione.
Il Quarantanni Bianco Riserva e il Quarantanni Rosso Riserva hanno ricevuto rispettivamente 99 e 98 punti.
“Per me, come agricoltore e presidente di una cooperativa, è stato emozionante  vedere i nostri vini premiati accanto a quelli delle più note cantine italiane", commenta il presidente delle Cantine Colomba Bianca, Leonardo Taschetta. "Si tratta del coronamento degli sforzi fatti dai produttori che, grazie anche al supporto dei nostri tecnici, conferiscono in cantina un prodotto di elevata qualità e ci permettono di creare vini di pregio. Questo dimostra che anche le cooperative possono arrivare a raggiungere livelli importanti al pari di tutte le altre aziende”.

colomba bianca quarantanni miglior vino 2019Giunta ai quaranta anni in ottima salute, con una buona solidità finanziaria e con previsioni di crescita, la cantina guarda al mercato con le idee chiare. Dai  2 milioni di bottiglie di oggi, nei prossimi 5 anni Colomba Bianca punta a superare i 5 milioni. “Vogliamo far crescere l’imbottigliato - afferma Taschetta – portare il nostro nome nel mondo e vedere a prezzi equi garantendo un reddito giusto ai nostri produttori.”
Per farlo la cooperativa ha deciso di puntare sull’alta qualità. “Il nostro è un grande gioco di squadra – aggiunge a sua volta l’enologo Carlo Ferracane che guida il team di enologi – Le Cantine Colomba Bianca stanno crescendo. Dietro ogni vittoria c’è l’impegno di ciascuno e l’attenzione alla materia prima. Un grande merito va – continua Ferracane – ai nostri agronomi che scelgono le uve migliori e ci permettono di creare i vini che oggi proponiamo”.
I riconoscimenti ottenuti in questi giorni, al pari di quelli ricevuti nel tempo nei vari concorsi mondiali, insieme al riscontro sul mercato, testimoniano che la strada intrapresa è quella giusta.
“Il futuro è nell’elevata qualità. Il mercato oggi pretende questo” – ribadiscono sia il Presidente Taschetta che l’enologo Ferracane, sottolineando che se, dal un lato, lo sfuso non ha chance dall’altro sono proprio i prodotti di alto livello quelli che possono offrire buoni margini di crescita.

quarantanni Colomba Bianca

 

e-max.it: your social media marketing partner