«Voglio che il vostro prezioso contributo alla riforma possa arrivare al Tavolo per l’Editoria sgombro dalle preoccupazioni del presente e, in tal senso, vi assicuro tutto il mio impegno nel comunicarvi risposte certe». Così scriveva il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Luca Lotti lo scorso 11 marzo.

luca lottiCausa Italicum, la convocazione del tavolo per l’editoria prevista per martedì 28 aprile, è saltata ancora. Il nuovo appuntamento è fissato alle 15 di martedì 12 maggio. Al Tavolo sono invitate una trentina di associazioni che rappresentano tutta la filiera, dagli editori agli edicolanti, «poiché soltanto con uno sguardo così ampio è possibile riorganizzare davvero il settore» scriveva Lotti.

Sarebbe una riforma davvero “storica”. Il problema è che il 30 aprile si chiudono i bilanci delle società editrici e ancora non si sa nulla dei contributi 2014 e della capienza del fondo per il 2015. Lo stesso Lotti e il suo staff sono ben consci dell’emergenza, che coinvolge in particolare l’editoria non profit: «È evidente che ogni approfondimento che volessimo sviluppare all’interno del dibattito del Tavolo per l’Editoria non sarebbe possibile senza la risoluzione delle urgenze relative alla copertura dei contributi 2014 e alle previsioni per il 2015», aveva scritto nella lettera.

il rischio, a questo punto sempre più realistico, è che «senza un’adeguata integrazione delle risorse a disposizione, chiuderanno moltissime testate e si perderanno migliaia di posti di lavoro», come ammoniva proprio ieri Roberto Calari di ACI Comunicazione.

Panchine Rosse anche a Palermo. Il Comitato Imprenditoria Femminile partecipa il 25 novembre alla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Una panchina rossa il 25 novembre all’interno della sede della Camera di Commercio di Palermo ed Enna, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. AGCI sostiene iniziativa di Unioncamere e Stati Generali delle Donne. Un simbolo per condannare la violenza che ancora oggi le donne subiscono nel mondo del lavoro. Il Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Palermo ed Enna parteciperà il 25 novembre prossimo al progetto “Panchine Rosse”, organizzato da Unioncamere insieme con il movimento... Continua

No a stop assistenza studenti disabili nelle scuole, assicura assessore Scavone. Cappadona, Agci: “Soddisfazione impegno del governo regionale”

L'assessore Scavone smentisce la possibilità che il governo regionale interrompa il finanziamento per i servizi agli studenti disabili nelle scuole siciliane. "Le opposizioni hanno serie difficoltà a nascondere l'attività del governo Musumeci e per questo ricorrono anche alle bugie. Non è assolutamente vero che la Regione sospenderà, da gennaio, il servizio di assistenza igienico-sanitaria agli studenti disabili siciliani. Fino a quando il Cga, al quale ci siamo rivolti per avere un parere in merito, non ci darà una risposta continueremo ad... Continua

Vertice Comune di Palermo su ritardi pagamenti a cooperative sociali. Sprio, Agci: "Sblocco immediato o libri in Prefettura"

Il Comune promette una task force per il recupero veloce di tutte le pratiche arretrate. Ottenuto l’impegno al ripristino della cessione del credito e lo sblocco dei crediti con Banca Ifis e Banca Sistema. Franco Sprio, Agci Palermo: “Se a brevissimo termine non si pagheranno gli arretrati, consegneremo i libri sociali delle imprese alla Prefettura di Palermo”. A Palazzo Natale, sede dell’Assessorato alle Attività Sociali del Comune di Palermo, mercoledì 13 ottobre l’Assessore Giuseppe Mattina ha convocato un incontro sul tema... Continua