Le legge finanziaria regionale, approvata il 1° maggio 2015 dall'Ars, concede una proroga dei termini per l'utilizzazione degli stanziamenti in materia di edilizia agevolata e convenzionata. Il termine di proroga è fissato al 31 dicembre 2016 per le cooperative edilizie inserite nelle graduatorie di cui alle leggi regionali 20 dicembre 1975 n. 79 e 5 dicembre 1977 n. 95. Ecco il testo delle nuove disposizioni.

Proroga di termini in materia di edilizia agevolata e convenzionata

1. Al comma 1 dell'articolo 72 della legge regionale 12 agosto 2014, n. 21, dopo le parole "inizio lavori" sono aggiunte le parole "e per la utilizzazione degli stanziamenti". Al comma 2 dell'articolo 72 della legge regionale n. 21/2014, dopo le parole "inizio lavori" sono aggiunte le parole "e per la utilizzazione degli stanziamenti".
2. Per le cooperative edilizie inserite nelle graduatorie di cui alle leggi regionali 20 dicembre 1975 n. 79 e 5 dicembre 1977 n. 95, il termine ultimo per la utilizzazione degli stanziamenti è fissato al 31 dicembre 2016.
3. I termini di cui al comma 79 dell'articolo 11 della legge regionale 9 maggio 2012 n. 26, per l'inizio dei lavori e per la utilizzazione degli stanziamenti da parte delle imprese inserite nelle graduatorie di cui alla legge regionale 1 settembre 1993, n. 25, articolo 132, ancorché scaduti sono prorogati al 31 dicembre 2016.

Fondi Psr, Scilla: «Dal 24 giugno bando 3 mln euro per innovazione aziende agricole siciliane»

Agricoltura. Sul portale Sian dal 24 giugno le domande per il bando “Sostegno allo scopo di aiutare gli aventi diritto ad avvalersi di servizi di consulenza”. Supportare le aziende del territorio favorendo l’accesso ai servizi di consulenza attraverso organismi preventivamente selezionati: questo l’obiettivo del bando per la sottomisura 2.1 del Psr 2014-2020, in via di pubblicazione.«Il governo regionale interviene a sostegno delle aziende agricole siciliane con una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro - afferma l’assessore all’Agricoltura Toni Scilla -... Continua

Salviamo la Pesca Italiana. Sabato 12 giugno giornata nazionale di protesta della Pesca italiana

Manifestazioni sabato 12 giugno alle 10,30 a Venezia, Fondamenta delle Zattere, e a Mazara del Vallo, piazza della Repubblica. Anche in diretta su Facebook.  Hanno assicurato la loro partecipazione rappresentanti delle Istituzioni e Organizzazioni della pesca di Paesi mediterranei della UE.Una politica dissennata indica la pesca come principale se non unica colpevole dello stato di sofferenza degli stock ittici del Mediterraneo, dimenticando le varie forme di inquinamento, le attività di trivellazione petrolifera, l'intenso traffico navale marittimo, la cementificazione delle coste... Continua

Webinar on line “Aggiornamenti tributari”. Un ampio spazio dedicato al regime agevolativo tributario “Patent Box”


Continuano gli eventi informativi a cura del Centro di Competenza Distrettuale, rivolti alle aziende del settore ittico e non solo. Dopo il focus sui crediti deteriorati che ha fornito opportunità e nuove competenze, sabato 29 maggio, alle ore 10.00, su Global Community & Expo (www.globalcommunityexpo.com), piattaforma collaborativa digitale sui temi della pesca e dell’agroalimentare, si svolgerà il webinar on line “Aggiornamenti tributari”.  Un ampio spazio sarà dedicato al regime agevolativo tributario denominato “Patent Box” avvalendosi della partecipazione di Gian Mario Fulco, Partner Studio Tributario e Societario Deloitte... Continua