L’Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione, sarà, come per gli anni precedenti, partner della quinta edizione di Book Pride, Fiera nazionale dell’editoria indipendente. Il 15-17 marzo 2019 a Milano.

book prideLa presenza e le iniziative proposte vogliono confermare il convinto appoggio all’editoria indipendente e ai progetti comuni per la promozione della lettura in Italia e per la difesa e il rafforzamento della bibliodiversità.
“Ogni desiderio” è il tema di questa edizione 2019 di Book Pride e il forte “desiderio” del Movimento Cooperativo è quello di contribuire alla crescita culturale e democratica del Paese, consapevole che, perché questo accada, c’è bisogno di più lettori e quindi di cittadini più consapevoli. L’Alleanza delle Cooperative Italiane affiancherà, con energia e con la forza dei valori dei tanti cooperatori, la giusta richiesta, espressa da editori e dai librai, di nuove regole per il mercato del libro in Italia (a cominciare dalla diminuzione degli sconti sui libri). Ciò, soprattutto, al fine di consentire, alle tante e attive realtà indipendenti della filiera editoriale, un livello di sostenibilità economica che garantisca la possibilità di operare in un mercato più equo. Nello stesso tempo, l’Alleanza, ritiene doveroso contribuire al concreto obiettivo di crescita della lettura in Italia, coinvolgendo l’intero Movimento Cooperativo in un’attiva e diffusa politica di promozione sul territorio. Una promozione del libro che non cali dall’alto, ma che sia testimoniata attivamente e diffusamente sul territorio, tra e da milioni di cooperatori, coinvolgendo le loro varie attività, ognuna con la propria specificità, per far crescere il “desiderio” di leggere in Italia.

L’Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione, Turismo e Beni Culturali conta oggi oltre 2000 cooperative iscritte, con quasi 100 mila soci, oltre 20 mila addetti e un fatturato aggregato che va ben oltre 1.200 milioni di euro. L’Alleanza è parte di un sistema più ampio che vede la cooperazione protagonista in molti settori per un totale di circa 39.500 imprese cooperative, oltre 1 milione di occupati, 12 milione di soci e 150 miliardi di euro di fatturato aggregato.

Decreto Rilancio, confidi 106 ancora più “banche”. In Sicilia, Confeserfidi pronto a erogare direttamente 120 mln alle Pmi

Il "Decreto Rilancio", da poco convertito in legge, trasforma di fatto i 32 confidi 106 vigilati da Banca d’Italia in soggetti "bancari" in grado di erogare ingenti finanziamenti diretti alle imprese. ConfeserFidi è già pronto a mettere a disposizione delle Pmi siciliane e italiane 120 mln di euro sotto forma di finanziamenti diretti o di fidejussioni o di acquisto crediti.Un’importante novità per le Pmi che abbiano bisogno di maggiore attenzione, velocità ed efficienza di risposta al bisogno di liquidità rispetto a... Continua

Cooperfidi, Dino Forini nuovo direttore generale del confidi per l’economia cooperativa

Cooperfidi Italia Società Cooperativa, con sede a Bologna, è il consorzio fidi di riferimento dell’economia cooperativa, del no-profit e del settore primario. Il consiglio di amministrazione di Cooperfidi Italia ha deliberato la nomina di Dino Forini a direttore generale che vanta una pluriennale e consolidata esperienza manageriale in ambito bancario maturata presso primari gruppi nazionali (Interbanca, Efibanca, Banco Popolare e Banca Regionale di Sviluppo) oltre a conoscere approfonditamente il sistema della cooperazione per essere stato negli ultimi anni Credit Manager di CCFS –... Continua

Approvato un piano da 250 mln di euro per la valorizzazione della “Risorsa Mare” dei 9 comuni costieri del trapanese

  Attraverso lo strumento finanziario del Contratto Istituzionale di Sviluppo, il territorio si candida ad ottenere risorse fino a 250 milioni di euro, in un unico pacchetto di investimenti integrati. Nel corso dell’assemblea della  Fondazione “Torri e tonnare del litorale trapanese”, il 29 giugno  è stato approvato il documento preliminare  del piano di valorizzazione della “Risorsa Mare” dei comuni costieri della Sicilia Occidentale. I 9 Comuni Costieri del trapanese (Mazara del Vallo, Petrosino, Marsala, Paceco, Valderice, Custonaci, Trapani, Erice, San Vito Lo... Continua