valderice fondo auteri 5


Fondo Auteri è un’oasi naturalistica in contrada Sant’Andrea di Bonagia a Valderice, in provincia di Trapani, splendida cornice in cui la cooperativa sociale “Voglia di vivere” gestisce una struttura polifunzionale immersa in un area verde di circa 4,5 ettari, con un maestoso baglio, giardino acquatico e giardini tematici con essenze locali.

L’area di Fondo Auteri, di proprietà del Comune di Valderice, si trovava in stato di degrado ed è stata riqualificata attraverso un finanziamento UE nell’ambito del PO Fesr Sicilia. Dopo l’intervento è stata affidata per 15 anni attraverso un bando pubblico alla coop “Voglia di vivere”.

“Fondo Auteri viene gestito, per conto del Comune di Valderice, allo scopo di rendere fruibile l’intero complesso polifunzionale con iniziative e servizi nei quali è espressamente prevista l’integrazione lavorativa di 15 soggetti diversabili”, spiega la responsabile della cooperativa “Voglia di vivere”, Venere Incandela [VIDEO su YouTube]. “Abbiamo voluto curare la programmazione di un’ampia tipologia di attività di aggregazione e di eventi a scopo sociale. Proprio stamattina l’ultima novità, abbiamo inaugurato una manifestazione sportiva organizzata con l’Uisp, che comprende una corsa campestre e una camminata ludica. Ci ha dato molta soddisfazione, non appena dato l’annuncio di questa prima edizione della gara podistica, ricevere subito più di cento iscrizioni. Ma sono tanti i progetti che abbiamo avviato, tra cui mi piace ad esempio citare “Dopo di noi”, rivolto agli studenti disabili, in partenariato con l’Istituto alberghiero “Florio” di Erice, svolto in collaborazione tra scuola, famiglie, associazionismo e mondo del lavoro. L’iniziativa è servita a pianificare una serie di azioni di accompagnamento per garantire agli studenti disabili e alle loro famiglie la realizzazione di un progetto di vita e la prospettiva di autonomia e indipendenza economica dopo il periodo scolastico. Concretamente, abbiamo curato la predisposizione di percorsi educativo/formativi quali laboratori di cucina, di pasticceria, di danza, canto e recitazione, orientati alla scoperta di potenzialità già presenti e all’acquisizione di nuove capacità professionali che favoriscano un’effettiva integrazione sociale e occupazionale”.

Alcune attività della coop “Voglia di vivere” sono svolte in collaborazione con organizzazioni di volontariato che si occupano di attività laboratoriali e ludico-creative, e associazioni le cui attività spaziano dall’animazione per bambini a quelle aggregative (serate di svago, divertimento e viaggi) o culturali (arte, pittura, poesia, teatro, scultura). [VIDEO su Facebook]

valderice fondo auteri 1

L'obiettivo delle iniziative è la fruizione integrale dell'area verde e delle sue peculiarità, in particolare da parte di scolaresche, per le quali sono studiate visite didattiche con percorsi guidati alla scoperta di tutto ciò che di interessante offre Fondo Auteri per gli studenti (e non solo loro): alberi monumentali, antichi agrumeti, orto botanico, laghetto artificiale con piante ornamentali, bunker della seconda guerra mondiale, antica sorgente d'acqua. E ancora: la Casa del pozzo, le camminate in cui si incontrano il castagno, l'olivo e l'orto, poi il frutteto didattico, la sorgente, le gerbie e il punto panoramico sopra la pineta.

Il posto è ideale per periodi di relax unici, immersi nel silenzio nella natura con un ampio parco a disposizione per escursioni, yoga, ginnastica dolce, balli, spettacoli e quant'altro tipicamente attivato in location del genere.

Ogni anno si organizzano attività estive per bimbi, ragazzi e adulti, con animazione, gite e giochi tutto il giorno, essendo l'area votata a fruitori di tutte le età, a partire dai più piccoli. Ogni Domenica è possibile utilizzare l'area attrezzata a barbecue, con prenotazione obbligatoria. Tre sale interne al baglio sono disponibili per mostre e convegni riservati a uno specifico numero di persone. L’area grandi eventi invece ospita manifestazioni dalla più ampia partecipazione, musicali, teatrali, enogastronomiche o piccole sagre.

Fondo Auteri collabora con diverse organizzazioni scout, ai quali mette a disposizione l'immenso spazio verde, ideale per le loro attività.

Come struttura ricettiva, sono disponibili tre camere, ad ospitare complessivamente nove posti letto, con viste mozzafiato ed un arredamento in linea con le prerogative del posto.
Su richiesta, è possibile organizzare degustazioni e colazioni con prodotti e cucina locale, con servizio catering.

Per maggiori informazioni sulla struttura, è possibile consultare il sito fondoauteri.it

 

È appena partito il 1* #cross Fondo Auteri🏃‍♂️🏃🏻‍♀️🏃‍♂️🏃🏻‍♀️

Pubblicato da Fondo Auteri su Domenica 7 aprile 2019

Valorizzazione dei grani antichi: Regione Sicilia inoltra al ministero istanza per il riconoscimento della varietà “Ruscia”, detta anche “Russello Ibleo”

Soddisfazione dell’Agci Sicilia: tutti i riconoscimenti di varietà siciliane arricchiscono l’offerta, creano diversificazione nelle produzioni e nuove opportunità di reddito per le imprese. Approvata all’unanimità, da parte della commissione istituita presso il Dipartimento regionale Agricoltura, per l’inoltro al ministero per le Politiche Agricole, del riconoscimento della varietà locale da conservazione di grano duro ‘Ruscia’, conosciuta anche con il sinonimo ‘Russello Ibleo’.Grazie al lavoro di questa stessa Commissione, composta oltre che dal Dipartimento Agricoltura, dal CREA (Consiglio per la Ricerca e l’Analisi... Continua

Pubblicato il decreto Mipaaf che distribuisce la quota italiana di tonno rosso agli operatori della pesca

  Determinata, per la campagna di pesca 2019, la composizione quantitativa e qualitativa dei settori nazionali autorizzati alla cattura bersaglio del tonno rosso con i sistemi “circuizione (PS)”, “palangaro (LL)” e “tonnara fissa (TRAP)”. La quota tonno italiana è stata stabilita con il Decreto direttoriale del 15 aprile 2019 prot. n. 6750, in coerenza con le raccomandazioni ICCAT attraverso le quali è stato adottato il vigente "Piano pluriennale di gestione per la salvaguardia dello stock di tonno rosso nell’Atlantico occidentale e nel... Continua

Agci partecipa al progetto della Fami e Pon Inclusione contro il fenomeno del caporalato in agricoltura

Operativo il progetto sul caporalato finanziato dal Fami, Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione, e dal Pon Inclusione, cui partecipa l’AGCI, assieme a Flai CGIL e altre organizzazioni. Come misura di contrasto alla grave e vergognosa attività di sfruttamento dei lavoratori, si chiede la disponibilità delle cooperative agricole ad ospitare per 3/6 mesi con una borsa lavoro (a carico del progetto), delle persone extracomunitarie vittime di episodi di caporalato.Alla fine del percorso, la cooperativa potrà decidere se utilizzare alcune o tutte le persone... Continua