valderice fondo auteri 5


Fondo Auteri è un’oasi naturalistica in contrada Sant’Andrea di Bonagia a Valderice, in provincia di Trapani, splendida cornice in cui la cooperativa sociale “Voglia di vivere” gestisce una struttura polifunzionale immersa in un area verde di circa 4,5 ettari, con un maestoso baglio, giardino acquatico e giardini tematici con essenze locali.

L’area di Fondo Auteri, di proprietà del Comune di Valderice, si trovava in stato di degrado ed è stata riqualificata attraverso un finanziamento UE nell’ambito del PO Fesr Sicilia. Dopo l’intervento è stata affidata per 15 anni attraverso un bando pubblico alla coop “Voglia di vivere”.

“Fondo Auteri viene gestito, per conto del Comune di Valderice, allo scopo di rendere fruibile l’intero complesso polifunzionale con iniziative e servizi nei quali è espressamente prevista l’integrazione lavorativa di 15 soggetti diversabili”, spiega la responsabile della cooperativa “Voglia di vivere”, Venere Incandela [VIDEO su YouTube]. “Abbiamo voluto curare la programmazione di un’ampia tipologia di attività di aggregazione e di eventi a scopo sociale. Proprio stamattina l’ultima novità, abbiamo inaugurato una manifestazione sportiva organizzata con l’Uisp, che comprende una corsa campestre e una camminata ludica. Ci ha dato molta soddisfazione, non appena dato l’annuncio di questa prima edizione della gara podistica, ricevere subito più di cento iscrizioni. Ma sono tanti i progetti che abbiamo avviato, tra cui mi piace ad esempio citare “Dopo di noi”, rivolto agli studenti disabili, in partenariato con l’Istituto alberghiero “Florio” di Erice, svolto in collaborazione tra scuola, famiglie, associazionismo e mondo del lavoro. L’iniziativa è servita a pianificare una serie di azioni di accompagnamento per garantire agli studenti disabili e alle loro famiglie la realizzazione di un progetto di vita e la prospettiva di autonomia e indipendenza economica dopo il periodo scolastico. Concretamente, abbiamo curato la predisposizione di percorsi educativo/formativi quali laboratori di cucina, di pasticceria, di danza, canto e recitazione, orientati alla scoperta di potenzialità già presenti e all’acquisizione di nuove capacità professionali che favoriscano un’effettiva integrazione sociale e occupazionale”.

Alcune attività della coop “Voglia di vivere” sono svolte in collaborazione con organizzazioni di volontariato che si occupano di attività laboratoriali e ludico-creative, e associazioni le cui attività spaziano dall’animazione per bambini a quelle aggregative (serate di svago, divertimento e viaggi) o culturali (arte, pittura, poesia, teatro, scultura). [VIDEO su Facebook]

valderice fondo auteri 1

L'obiettivo delle iniziative è la fruizione integrale dell'area verde e delle sue peculiarità, in particolare da parte di scolaresche, per le quali sono studiate visite didattiche con percorsi guidati alla scoperta di tutto ciò che di interessante offre Fondo Auteri per gli studenti (e non solo loro): alberi monumentali, antichi agrumeti, orto botanico, laghetto artificiale con piante ornamentali, bunker della seconda guerra mondiale, antica sorgente d'acqua. E ancora: la Casa del pozzo, le camminate in cui si incontrano il castagno, l'olivo e l'orto, poi il frutteto didattico, la sorgente, le gerbie e il punto panoramico sopra la pineta.

Il posto è ideale per periodi di relax unici, immersi nel silenzio nella natura con un ampio parco a disposizione per escursioni, yoga, ginnastica dolce, balli, spettacoli e quant'altro tipicamente attivato in location del genere.

Ogni anno si organizzano attività estive per bimbi, ragazzi e adulti, con animazione, gite e giochi tutto il giorno, essendo l'area votata a fruitori di tutte le età, a partire dai più piccoli. Ogni Domenica è possibile utilizzare l'area attrezzata a barbecue, con prenotazione obbligatoria. Tre sale interne al baglio sono disponibili per mostre e convegni riservati a uno specifico numero di persone. L’area grandi eventi invece ospita manifestazioni dalla più ampia partecipazione, musicali, teatrali, enogastronomiche o piccole sagre.

Fondo Auteri collabora con diverse organizzazioni scout, ai quali mette a disposizione l'immenso spazio verde, ideale per le loro attività.

Come struttura ricettiva, sono disponibili tre camere, ad ospitare complessivamente nove posti letto, con viste mozzafiato ed un arredamento in linea con le prerogative del posto.
Su richiesta, è possibile organizzare degustazioni e colazioni con prodotti e cucina locale, con servizio catering.

Per maggiori informazioni sulla struttura, è possibile consultare il sito fondoauteri.it

 

È appena partito il 1* #cross Fondo Auteri🏃‍♂️🏃🏻‍♀️🏃‍♂️🏃🏻‍♀️

Pubblicato da Fondo Auteri su Domenica 7 aprile 2019

Canottieri TeLiMar Palermo, Emanuele Gaetani Liseo in maglia Azzurra conquista due Argenti

Grande soddisfazione in casa Canottieri TeLiMar, società cooperativa che aderisce all’AGCI, con Emanuele Gaetani Liseo che in maglia Azzurra conquista due Argenti nel quattro senza al Memorial Paolo d’Aloja. Arrivata alla sua 35ª edizione, la regata internazionale che si svolge sulle acque del lago di Piediluco, in provincia di Terni, ha visto la Nazionale Italiana guidata dal direttore tecnico Francesco Cattaneo scendere in acqua contro altre nove Nazioni, ma soprattutto testare i talenti del futuro, che si preparano al cambio generazionale... Continua

Isole covid-free per rilanciare il turismo, la beffa delle Regioni del Nord contrarie: “No a privilegiati. Serve equità”

Emblematico il veto dei governatori Settentrionali sulle “isole covid-free”, che conferma ancora una volta l’attivo atteggiamento di prevaricazione verso il Mezzogiorno. Per la ripartenza, la formula è un’amministrazione efficiente e una politica d’investimenti con forti iniezioni di liquidità che annulli ogni disparità economica e sociale nei territori svantaggiati. Polemica sulla proposta di introdurre anche in Italia il modello delle “isole covid-free” adottato dalla Grecia, dove in una settantina di isole è stata disposta la vaccinazione di tutti gli abitanti per potere... Continua

Tirocini d’inclusione sociale nel Distretto Socio-Sanitario di Palermo: online avviso pubblico manifestazione di interesse per accreditamento Enti

L’importo complessivo per ciascun Tirocinio inclusivo, per la durata di sei mesi, sarà di 6.000 mila euro e nulla sarà a carico delle aziende (soggetti Ospitanti). Il Comune  di  Palermo,  capofila  del  Distretto Socio-Sanitario  n. 42, intende procedere all’accreditamento di enti ed imprese profit e no profit,  già  accreditate presso Regione  Siciliana  per  i  servizi  per  il  lavoro,  disponibili  ad  attivare e coordinare tirocini  d'inclusione  sociale, presso enti ospitanti di beneficiari  delle  misure  di  sostegno  alla povertà, così come individuati dal... Continua