stadio renzo barbera 2

“Speriamo che la squadra sia riammessa ai playoff e che si possa ribaltare la sentenza di primo grado”.

Sostegno alla squadra rosanero e alla US Città di Palermo è stato espresso oggi dal Coordinamento delle associazioni datoriali di categoria della provincia di Palermo.
Del Coordinamento delle associazioni datoriali di categoria fanno parte: Confcommercio Palermo, Sicindustria Palermo, Confesercenti  Palermo, Confartigianato Palermo, Confagricoltura Palermo, Cna Palermo, Confimprese Palermo, Casartigiani Palermo, Cidec Palermo, Legacoop Sicilia Occidentale, Unicoop Sicilia, Confcooperative Palermo, Federpesca, Agci Sicilia, Ance Palermo.

Il Coordinamento, che rappresenta oltre 100.000 imprese che danno lavoro a 250.000 lavoratori, confida nella corretta applicazione della legge e nella sospensione dei playoff. L’auspicio inoltre è che vengano giocati i playoff e che ci siano le condizioni per ribaltare la sentenza di primo grado del tribunale sportivo. “Speriamo  - conclude il Coordinamento - che il Palermo sia riammesso nella competizione in cui dovrebbe stare per meriti sportivi. Sarebbe una decisione che riporterebbe il rispetto dovuto alla sua tifoseria e alla sua città”.
 
I firmatari:  la presidente Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio,  il presidente Sicindustria Palermo Alessandro Albanese, il presidente Confesercenti  Palermo Francesca Costa, il presidente Confartigianato Palermo Giuseppe Pezzati, il presidente Confagricoltura Palermo Giancorrado Fatta, il presidente Cna Palermo Giuseppe La Vecchia, il presidente Confimprese Palermo Giovanni Felice, il presidente Casartigiani Palermo Maurizio Pucceri, il presidente Cidec Palermo Salvatore Bivona, il presidente Legacoop Sicilia Occidentale Ornella Matta, il presidente Unicoop Sicilia Felice Coppolino,  il presidente Confcooperative Palermo Cesare Arangio, il presidente Federpesca Salvatore Sarcì, il presidente Agci Sicilia Michele Cappadona, il presidente Ance Palermo Fabio Sanfratello.

 

Ccnl lavoratori cooperative sociali: le nuove tabelle ministeriali con il costo orario medio

Marina Calderone, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

Cooperative sociali. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, in data 14 giugno 2024, il Decreto n. 30/2024, concernente la determinazione del costo medio orario del lavoro per i lavoratori delle cooperative del settore socio-sanitario-assistenziale-educativo e di inserimento lavorativo, a seguito di rinnovo del CCNL, con decorrenza dai mesi di febbraio 2024, ottobre 2024, gennaio 2025, settembre 2025, ottobre 2025 e gennaio 2026. Il costo del lavoro è suscettibile di oscillazioni in relazione: a) ad eventuali benefici previsti da... Continua

Siccità, pubblicato bando da 10 milioni per il "voucher foraggi" e per l'albo fornitori

Pubblicato il decreto regionale che dà il via all'assegnazione dei "voucher foraggi" per gli allevatori siciliani e alla formazione di un albo fornitori. Dopo l'approvazione in Commissione Attività produttive dell'Ars si passa adesso alla fase attuativa del provvedimento voluto dal presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, che stanzia 10 milioni di euro per fronteggiare i danni causati al settore dalla carenza idrica.  Il contributo sarà erogato, sino a esaurimento delle risorse, attraverso l’emissione di un “buono” utilizzabile per l'acquisto di foraggi presso fornitori... Continua

Irfis, due bandi per finanziare start-up della filiera del grano e della viticoltura in Sicilia


Viti e grano

Finanziamenti per un importo massimo di 250 mila euro, compreso un eventuale contributo a fondo perduto del 20%. La procedura è a sportello: le istanze verranno valutate in ordine cronologico di presentazione. Una dotazione complessiva di un milione di euro, a valere sul Fondo Sicilia, per finanziare le start-up che realizzano prodotti di grano duro e di grani antichi siciliani o che producono uve da vitigni “reliquia”. L’accesso alle agevolazioni al credito destinate alle imprese attive in questi due ambiti è... Continua