Telimar OTTO BRONZO Ravenna 2019

Il Club dell’Addaura torna da Ravenna con il titolo nel Doppio Femminile, due Argenti e tre Bronzi.

Bilancio positivo per il team Master della Canottieri TeLiMar, che è stato impegnato tra sabato e domenica a Ravenna nel Campionato Italiano di categoria: titolo iridato per Elena Armeli ed Elena Dragotto, campionesse nel Doppio A.

Sulle acque del Bacino della Standiana, gli atleti del Club dell’Addaura hanno conquistato altre 5 medaglie: Argento per Elena Armeli che nel Singolo A per soli 7 centesimi non riesce a salire sul gradino più alto del podio; secondo posto anche per l’equipaggio misto TeLiMar e Cus Catania nell’Otto. Piazzamenti d’onore per  Alessandro Di Liberti e Claudio Provenzano nel Doppio A, per Teresa Drago nel Singolo D e nel Quattro di Coppia B di composto da Elena Dragotto, Laura  Clavijo, Chiara Sacco e Maria Zaira Trentacoste.

Marco Costantini, capo allenatore Canottieri TeLiMar: «Quello di Ravenna è un buon risultato perché abbiamo portato a casa diverse medaglie, oltre al titolo italiano nel Doppio Femminile. Inoltre, il movimento Master del TeLiMar continua a crescere sia per numero di atleti coinvolti che per qualità. È, dunque, un motivo di orgoglio in più, anche perché  nell’ultimo anno siamo riusciti a coinvolgere diversi ex atleti: nella storia del Circolo abbiamo seminato tantissimo e oggi raccogliamo i frutti del buon lavoro, con molti ex agonisti che si stanno ben distinguendo anche nell’attività Master. Infine, è un onore per noi l’aver conquistato medaglie anche con canottieri che si sono avvicinati da poco a questa disciplina, come Drago e Trentacoste: segno dell’ottima preparazione svolta al Club dell’Addaura, che riesce a trasmettere la passione per il canottaggio a tutti i suoi atleti».

Terzo settore Distretto 39 - ASP Palermo: on line manifestazione di interesse per partecipare a Ufficio di Piano e Rete territoriale per la protezione e inclusione sociale

Tutti i soggetti del Terzo Settore possono manifestare il proprio interesse sino al 25 gennaio 2022 per partecipare all’Ufficio di Piano e alla Rete territoriale per la protezione e inclusione sociale del Distretto sociosanitario 39, che fa parte dell’ASP 6 di Palermo. 
 Le “Linee guida per la programmazione del Piano di Zona 2021” approvate con D.P. n.574/GAB (GURS n. 33 del 30/07/2021), prevedono che il Comitato dei Sindaci del Distretto 39 che comprende i comuni di Bagheria (capofila) Altavilla Milicia, Casteldaccia, Ficarazzi... Continua

Politiche sociali, Scavone: «Oltre 29 milioni ai Comuni per assistenza verso soggetti in situazione di fragilità» 

Contributi per avviare servizi per la prima infanzia (fascia 0-3 anni), centri di aggregazione per minori nella fascia compresa fra i 4 e i 18 anni, strutture diurne per anziani e persone con limitazioni nell'autonomia o, ancora, consultori familiari e case-famiglia per donne vittime di violenza e in situazione di fragilità. Recuperare edifici pubblici per arricchire i Comuni di servizi per l'infanzia, l'adolescenza e gli anziani, migliorando la qualità della vita e frenando l'esodo dai piccoli centri. È la visione innovativa... Continua

Formazione in azienda, Lagalla: «Altri 14 milioni per la qualificazione professionale di disoccupati e inoccupati». Ammesse anche le imprese a vocazione sociale.

I progetti possano essere congiuntamente proposti dagli enti di formazione professionale e dalle aziende, con l’obiettivo di migliorare la competitività dei processi produttivi aziendali. La partecipazione è estesa ad imprese del terzo settore e nelle attività a vocazione sociale. Particolare attenzione è rivolta alle imprese del settore agroalimentare, manifatturiero, artigianale, edilizio, delle tecnologie dell’informazione e comunicazione, del turismo e dei beni culturali. La nuova edizione dell’Avviso 33, iniziativa promossa dall’assessorato all’Istruzione e Formazione professionale della Regione, finanzia, con 14 milioni di euro... Continua