Telimar OTTO BRONZO Ravenna 2019

Il Club dell’Addaura torna da Ravenna con il titolo nel Doppio Femminile, due Argenti e tre Bronzi.

Bilancio positivo per il team Master della Canottieri TeLiMar, che è stato impegnato tra sabato e domenica a Ravenna nel Campionato Italiano di categoria: titolo iridato per Elena Armeli ed Elena Dragotto, campionesse nel Doppio A.

Sulle acque del Bacino della Standiana, gli atleti del Club dell’Addaura hanno conquistato altre 5 medaglie: Argento per Elena Armeli che nel Singolo A per soli 7 centesimi non riesce a salire sul gradino più alto del podio; secondo posto anche per l’equipaggio misto TeLiMar e Cus Catania nell’Otto. Piazzamenti d’onore per  Alessandro Di Liberti e Claudio Provenzano nel Doppio A, per Teresa Drago nel Singolo D e nel Quattro di Coppia B di composto da Elena Dragotto, Laura  Clavijo, Chiara Sacco e Maria Zaira Trentacoste.

Marco Costantini, capo allenatore Canottieri TeLiMar: «Quello di Ravenna è un buon risultato perché abbiamo portato a casa diverse medaglie, oltre al titolo italiano nel Doppio Femminile. Inoltre, il movimento Master del TeLiMar continua a crescere sia per numero di atleti coinvolti che per qualità. È, dunque, un motivo di orgoglio in più, anche perché  nell’ultimo anno siamo riusciti a coinvolgere diversi ex atleti: nella storia del Circolo abbiamo seminato tantissimo e oggi raccogliamo i frutti del buon lavoro, con molti ex agonisti che si stanno ben distinguendo anche nell’attività Master. Infine, è un onore per noi l’aver conquistato medaglie anche con canottieri che si sono avvicinati da poco a questa disciplina, come Drago e Trentacoste: segno dell’ottima preparazione svolta al Club dell’Addaura, che riesce a trasmettere la passione per il canottaggio a tutti i suoi atleti».

Attività produttive, pubblicato bando per fiere internazionali. In calendario 10 appuntamenti fieristici per le Pmi siciliane

Cibus (Parma), Smau (Milano), Sana (Bologna), Anuga (Colonia), Tutto Food (Milano), Big Five (Dubai), Marmo Mac (Verona), Artigiano in fiera (Milano), Food&Life (Monaco), Ho.Mi. Casa (Milano). La Sicilia torna a partecipare alle fiere nazionali e internazionali dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia da Covid-19. Pubblicato dall'assessorato regionale alle Attività produttive (nell’ambito dell’Azione 3.4.1 del PO Fesr 2014/2020) l’avviso a manifestazione d’interesse per la partecipazione di piccole e medie imprese siciliane - dei settori agroalimentare, casa e design, agroalimentare (biologico), edilizia e... Continua

Al via fino al 9 settembre finanziamenti e contributi a microPMI e liberi professionisti, 73mln dal Fondo Sicilia

Le istanze potranno essere presentate dalle ore 10:00 del 22 Luglio 2021 alle ore 17:00 del 9 Settembre 2021 esclusivamente sulla piattaforma online all’indirizzo https://sportelloincentivi.irfis.it Finanziamento e contributo vengono concessi alle condizioni del bando pubblicato da Irfis FinSicilia, che gestisce il Fondo Sicilia. Imprese e liberi professionisti potranno accedere alla piattaforma digitale dedicata mediante SPID (livello 2) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS). Preliminarmente alla compilazione della domanda, è opportuno consultare la guida utente.L’agevolazione è costituita da un finanziamento agevolato... Continua

Bonus Sicilia Aree Urbane, 14mila domande. AGCI e FISM: “Imprese educative escluse a Palermo, codici Ateco scelti dalla Regione senza consultare gli organismi di categoria”

Sono 14.132 le domande trasmesse online dall'1 al 13 luglio per il "Bonus Sicilia - aree urbane", il contributo a fondo perduto con il quale la Regione siciliana sostiene il sistema produttivo colpito dalla pandemia di Palermo e Bagheria, Messina, Enna e Caltanissetta, Ragusa, Modica e Agrigento. Alle microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi aventi sede nelle aree urbane degli otto comuni siciliani che hanno un codice Ateco prevalente tra quelli previsti per ciascuna area territorale, saranno ripartiti 25.610.028,88 euro. “È naturalmente... Continua