consorzio palermo al vertice

Lo sport di vertice come veicolo di promozione anche turistica, oltre che motore per valorizzare lo sport in generale.

Ostacolo non da poco, i costi eccessivi delle trasferte aeree a carico delle società sportive, costrette a sobbarcarsi spese ingenti per raggiungere le sedi di gara fuori dalla Sicilia.
L’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo Manlio Messina ha incontrato i rappresentanti del Consorzio “Palermo al Vertice” che persegue finalità volte a trovare le soluzioni per consentire allo sport palermitano e siciliano di vertice di superare il periodo di crisi nel quale si trova ormai da diversi anni. Presenti all’incontro, Giorgio Locanto, presidente della Volo Sistem Volley Palermo che milita nel campionato di Serie B, Marcello Giliberti, presidente del Telimar Palermo, che milita nella serie A1 di pallanuoto, Fabrizio Mantia, presidente Green Basket Palermo di Serie B, Cinzia Valenti, presidente Ludos di Serie C calcio femminile, Gaetano Lombardo, dirigente Cardinals Palermo Football Americano, Ottaviano Gueli, presidente del Circolo Nautico Palermo, Serie A Canoa Polo e presidente della Federazione italiana canoa kayak Comitato Sicilia.
L’assessore Messina, nel manifestare l’apprezzamento per l’importanza delle società di vertice di associarsi in Consorzio per portare avanti le istanze condivise da tutti, ha assicurato l'interesse della Regione a mantenere impegni legge 31 sullo sport di eccellenza e la volontà di lavorare sulla problematica dei costi delle trasferte aeree.

 

Cooperfidi, Dino Forini nuovo direttore generale del confidi per l’economia cooperativa

Cooperfidi Italia Società Cooperativa, con sede a Bologna, è il consorzio fidi di riferimento dell’economia cooperativa, del no-profit e del settore primario. Il consiglio di amministrazione di Cooperfidi Italia ha deliberato la nomina di Dino Forini a direttore generale che vanta una pluriennale e consolidata esperienza manageriale in ambito bancario maturata presso primari gruppi nazionali (Interbanca, Efibanca, Banco Popolare e Banca Regionale di Sviluppo) oltre a conoscere approfonditamente il sistema della cooperazione per essere stato negli ultimi anni Credit Manager di CCFS –... Continua

Approvato un piano da 250 mln di euro per la valorizzazione della “Risorsa Mare” dei 9 comuni costieri del trapanese

  Attraverso lo strumento finanziario del Contratto Istituzionale di Sviluppo, il territorio si candida ad ottenere risorse fino a 250 milioni di euro, in un unico pacchetto di investimenti integrati. Nel corso dell’assemblea della  Fondazione “Torri e tonnare del litorale trapanese”, il 29 giugno  è stato approvato il documento preliminare  del piano di valorizzazione della “Risorsa Mare” dei comuni costieri della Sicilia Occidentale. I 9 Comuni Costieri del trapanese (Mazara del Vallo, Petrosino, Marsala, Paceco, Valderice, Custonaci, Trapani, Erice, San Vito Lo... Continua

Contro mafia, pizzo e usura, il manifesto di 15 associazioni d’imprese della Sicilia

  No all’usura, al pizzo, alla mafia. Un'iniziativa corale con cui gli imprenditori di 15 associazioni ripudiano l'illegalità e si impegnano a denunciare ogni rischio di infiltrazione criminale. Una massa critica di circa 90.000 imprese che scelgono di fare fronte comune contro ogni tipo di minaccia criminale e di rivolgersi, insieme, a tutte le imprese oggi in Sicilia, anche non associate. Un impegno forte in un momento – quello post Covid - in cui la fragilità del tessuto economico espone le imprese... Continua