logo mipaaf"Un primo segnale positivo da parte della filiera lattiero-casearia, che può rappresentare un passo avanti per aprire la strada a un lavoro condiviso e necessario per rilanciare il settore. Il momento è particolarmente delicato e complesso". Così il coordinatore di Agrinsieme, Dino Scanavino, sull’accordo sottoscritto questa mattina al Mipaaf da organizzazioni agricole e industria lattiera ai fini della definizione di un parametro di riferimento per l’indicizzazione del prezzo del latte.
 
"L’intesa che abbiamo condiviso questa mattina" -spiega Scanavino- "può tradursi in un’opportunità per l’intero settore nel momento in cui il lavoro delle prossime settimane sarà animato da uno spirito costruttivo di tutte le parti sedute al tavolo."
 
"Da parte nostra" -afferma il coordinatore di Agrinsieme- "siamo pronti a mettere in campo quello spirito di squadra e condivisione che ha già caratterizzato tante altre occasioni, nelle quali ci siamo confrontati per raggiungere un accordo sul prezzo del latte. Il settore, già di per sé uno dei più esposti alla volatilità dei mercati, ha inaugurato una fase di ulteriore incertezza dettata dalla fine delle quote produttive e dalla inefficacia di adeguati strumenti di sostegno per gestire la crisi. Fattori di rischio che stanno minando la redditività degli allevatori europei e che lunedì prossimo saranno portati all’attenzione delle istituzioni comunitarie per sollecitare una non più rinviabile strategia di rilancio del settore".

Il TeLiMar Palermo a Budapest per la World Master Regatta

Il Club dell’Addaura dopo le 6 medaglie agli Italiani punta a far bene anche sulle acque del lago Velence Settimana cruciale per la Canottieri TeLiMar, che da oggi è impegnata sulle acque del lago Velence, a Budapest, per la World Master Regatta per Club. Dopo il titolo italiano conquistato da Elena Armeli ed Elena Dragotto, che si sono laureate campionesse nel Doppio A a Ravenna, e le altre 5 medaglie arrivate agli Italiani dello scorso luglio, il team allenato da Marco Costantini... Continua

Pesca, imprese e sindacato tracciano percorso di cooperazione: qualità, tutele e formazione

“Senza impresa non ci sono lavoratori”: principio pronunciato dal segretario generale Fai Cisl Sicilia, Pierluigi Manca, citato più volte durante l’incontro fortemente voluto tra cooperative della pesca e sindacato il 6 settembre a Trapani. Il convegno, intitolato “Il lavoro di qualità nella pesca: tra tutele e formazione”, è stato promosso da ICR-Istituto Cooperativo di Ricerca (istituto tecnico scientifico di Agci Agrital) e Fai Cisl, con il patrocinio del MIPAAFT, ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo.I lavori sono stati... Continua

UE, Commissione Agricoltura approva emendamento per riconversione agrumeti e uliveti danneggiati da fitopatie in Sicilia

Edy Bandiera: "Inizio di una nuova stagione di sinergia istituzionale per il bene dell'agricoltura siciliana". Soddisfazione e apprezzamento, da parte dell’assessore regionale per l’Agricoltura, Edy Bandiera, per l’approvazione in Commissione Agricoltura al Parlamento Europeo, di un emendamento, al bilancio dell'Unione Europea del 2020, proposto dall’on.le Giuseppe Milazzo (FI-PPE), che prevede un piano di finanziamento per supportare i costi di riconversione degli agrumeti e uliveti siciliani colpiti da agenti fitofagi o patologici, quali Tristeza dell'arancio, Mal Secco del Limone, Tuta absoluta del... Continua