Il Presidente del Distretto Pesca Nino Carlino a Mazara del Vallo

L'ottava edizione di Blue Sea Land si aprirà domani, 17 ottobre, alle ore 9,00, con la Cerimonia di inaugurazione presso l'aula consiliare “31 marzo 1946”.

Giovanni Basciano "Vivo compiacimento dell’AGCI Pesca Sicilia per l’edizione 2019 del Blue Sea Land, l’expo dei distretti agroalimentari del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente”, esprime Giovanni Basciano, vicepresidente nazionale del settore agricoltura, ittico e alimentare AGRITAL dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane, "che per l’ottava volta valorizza Mazara del Vallo come polo di scambi interculturali per lo sviluppo economico dei popoli costieri del Mediterraneo, e non solo. Del crescente successo della manifestazione va dato atto all'intero staff dell'ente organizzatore della manifestazione, il Distretto della Pesca e Crescita Blu-Cosvap, e al suo presidente Nino Carlino”.
"Grazie all'attività di cooperazione economico-istituzionale svolta negli anni dal Distretto della Pesca con il supporto della Regione e dell'Osservatorio della Pesca del Mediterraneo - ha detto Carlino - si é potuta rafforzare l'iniziativa di promozione e sviluppo del modello distrettuale fra gli operatori economici per la creazione di un benessere diffuso tra le popolazioni. Alla luce dei mutati scenari economico-politici che hanno caratterizzato i paesi rivieraschi la Sicilia si trova a svolgere un ruolo di primo piano nello spazio di cooperazione internazionale nel bacino del Mediterraneo".

Il programma della prima giornata del Blue Sea Land 2019

blue sea landGiovedì 17 ottobre, alle 9,30, si terrà il primo convegno dedicato al tema: ”Commercio estero e internazionalizzazione nel settore ittico. Mercati a confronto: la sfida del 2020”. Vi prenderanno parte esperti, docenti universitari ed operatori politici. Le conclusioni saranno affidate all'Assessore Regionale alle Attività Produttive, Girolamo Turano, ed al Sottosegretario di Stato per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, Manlio Di Stefano.
Nel corso della mattinata, alle ore 10,00, presso il Centro Interculturale Auditorium Mario Caruso, si terrà un convegno, a cura dell'Inail, su “La promozione della salute e sicurezza nei settori marittimo e agroalimentare”. Sempre alle 10,00, al Visir Resort saranno avviati gli incontri BTOB del Blue Business.  Alle 10,30, presso lo stand del Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana, verranno presentate le attività dei 7 Flag siciliani ed il progetto “I.M.A.G.O.” per lo sviluppo della pesca, dell'acquacoltura e dei settori primario, secondario e terziario in Sicilia. L'iniziativa è coordinata dal Dirigente regionale Leonardo Catagnano e prevede gli interventi di numerosi Sindaci del territorio.
A seguire, alle 12,00, alle 13,00, e poi alle 18,00 e alle 19,00, nello stesso stand del Dipartimento Pesca, saranno proposti gli show cooking “Tra camici e grembiuli.
Nel pomeriggio, alle 15.30, presso l'aula consiliare “31 Marzo 1946” ricercatori e docenti universitari porteranno il loro contributo all'Osservatorio della Pesca del Mediterraneo. I lavori saranno conclusi dall'intervento dell'Assessore Regionale della Pesca, Edy Bandiera.
Alle ore 17,00, presso Sala La Bruna del Collegio dei Gesuiti ci sarà l'incontro culturale, proposto dalla Fidapa di Mazara del Vallo sul tema: “Mediterraneo di lavoro, relazioni fra i popoli, arte e pace”. Alle 17,30, in Piazza Santa Caterina la presentazione del libro “A casa nostra – Cronaca da Riace” di Marco Rizzo, Feltrinelli Editore.
A  partire dalle 18,00, in vicolo Giattino saranno avviate le degustazioni “Vicolidivini”, mentre alle 19,30 in Largo Alberto Rizzo ci sarà uno spettacolo musicale dell'orchestra dell'Istituto Comprensivo Luigi Pirandello.
Dalle 20,30 musica anni 70/80 con dj-set in Piazza San Michele. Alle 21,30 “Blue Show Moda, Danza Musica” in Largo Alberto Rizzo con la sfilata di moda del Liceo Artistico Don Gaspare Morello, la scuola di danza “In punta di piedi” e gli artisti della “The Vocal Academy”.
Contemporaneamente, in piazza della Repubblica un progetto di “Video Mapping” realizzato da Oddagency sul prospetto del Palazzo Comunale di Mazara del Vallo. Il mapping ripercorrerà la storia della città, legandola principalmente alle sue architetture caratterizzanti. Sant'Ignazio, la Casbah, la Chiesa di San Nicolò Regale, il Palazzo Comunale verranno reinterpretati alla luce dell'essenza stessa di Mazara: il suo essere città marinara aperta al mondo, con le sue radici arabe, le contaminazioni e le utopie del contemporaneo con un omaggio al genio di Pietro Consagra.

 

Ccnl lavoratori cooperative sociali: le nuove tabelle ministeriali con il costo orario medio

Marina Calderone, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

Cooperative sociali. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, in data 14 giugno 2024, il Decreto n. 30/2024, concernente la determinazione del costo medio orario del lavoro per i lavoratori delle cooperative del settore socio-sanitario-assistenziale-educativo e di inserimento lavorativo, a seguito di rinnovo del CCNL, con decorrenza dai mesi di febbraio 2024, ottobre 2024, gennaio 2025, settembre 2025, ottobre 2025 e gennaio 2026. Il costo del lavoro è suscettibile di oscillazioni in relazione: a) ad eventuali benefici previsti da... Continua

Siccità, pubblicato bando da 10 milioni per il "voucher foraggi" e per l'albo fornitori

Pubblicato il decreto regionale che dà il via all'assegnazione dei "voucher foraggi" per gli allevatori siciliani e alla formazione di un albo fornitori. Dopo l'approvazione in Commissione Attività produttive dell'Ars si passa adesso alla fase attuativa del provvedimento voluto dal presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, che stanzia 10 milioni di euro per fronteggiare i danni causati al settore dalla carenza idrica.  Il contributo sarà erogato, sino a esaurimento delle risorse, attraverso l’emissione di un “buono” utilizzabile per l'acquisto di foraggi presso fornitori... Continua

Irfis, due bandi per finanziare start-up della filiera del grano e della viticoltura in Sicilia


Viti e grano

Finanziamenti per un importo massimo di 250 mila euro, compreso un eventuale contributo a fondo perduto del 20%. La procedura è a sportello: le istanze verranno valutate in ordine cronologico di presentazione. Una dotazione complessiva di un milione di euro, a valere sul Fondo Sicilia, per finanziare le start-up che realizzano prodotti di grano duro e di grani antichi siciliani o che producono uve da vitigni “reliquia”. L’accesso alle agevolazioni al credito destinate alle imprese attive in questi due ambiti è... Continua