Premio BITAC 2019

BITAC è l’appuntamento annuale del turismo cooperativo e associativo organizzato dall'Alleanza delle Cooperative Italiane Turismo e Beni culturali (AGCI, Confcooperative e Legacoop).

BITAC è un evento itinerante articolato in due giornate. La prima giornata è dedicata ai contenuti del turismo con convegni, seminari e tavole rotonde sui temi che interessano lo sviluppo turistico e il ruolo delle cooperative. Nella seconda giornata si svolge il workshop, l’incontro tra l’offerta turistica delle cooperative di tutto il Paese con la domanda dei buyer nazionali interessati alle proposte dei nostri operatori.

BITAC ha una tradizione consolidata da più di un decennio, rappresenta un punto di riferimento per il mondo cooperativo e ha riunito in questi anni oltre 3000 partecipanti, 1500 operatori, 660 buyer e 150 esperti di turismo.

Per la prima volta, nell’edizione 2019, BITAC lancia un Premio che intende valorizzare le più belle ed innovative progettualità delle cooperative.

Tre progetti che verranno premiati da una giuria di esperti in tre differenti sezioni:
1. Premio per il progetto con il maggiore impatto territoriale;
2. Premio per il miglior progetto di turismo accessibile;
3. Premio per la migliore idea progettuale innovativa.

Ci siamo accorti ormai da tempo che esistono una quantità notevole di idee realizzate e progetti in corso gestiti dalle nostre cooperative che meritano di essere conosciuti. Vogliamo dar loro un riconoscimento che ha il valore di uno stimolo a tutto il movimento cooperativo ad innovare e a non stancarsi mai di cercare nuove strade.

I modelli di consumo turistico cambiano velocemente e mettono al centro le esperienze e le relazioni umane come valore di riferimento e di competitività. Una caratteristica che la cooperazione conosce bene, che sa fare bene e che farà sempre meglio interpretando in forme innovative i nuovi bisogni di scoperta, conoscenza, relazioni e benessere.

Al vincitore di ciascuna sezione del premio BITAC  verrà assegnato un Premio di € 3.000.
C’è tempo fino a lunedì 18 novembre.

Buona fortuna a chi deciderà di misurarsi.

Nella sua prima edizione il Premio BITAC è articolato nelle seguenti sezioni:
✓  Premio  per il progetto  con  il  maggiore  impatto  territoriale.  Il  Premio  riguarda  progetti
turistici  già  realizzati  che  abbiano  un  impatto  sul  territorio  interessato  dal  progetto  in
termini di nuove attività, nuova occupazione, incremento dei flussi turistici.

✓  Premio per il miglior progetto di turismo accessibile. Il premio riguarda progetti turistici
già  realizzati  che  hanno  come  target  soggetti  svantaggiati  dal  punto  di  vista  fisico  e/o
psichico.
✓  Premio per la migliore idea progettuale innovativa. Il Premio riguarda progetti turistici che
il soggetto proponente ha in programma di realizzare e che si distinguano per il carattere
innovativo, sotto il profilo tecnologico o sociale.  

Regolamento - Modalità d'iscrizione

Pesca di Delia IGP, in Gazzetta ufficiale UE la richiesta. Scilla: “Altro tassello importante nella strategia di esaltazione delle specificità locali"


Agroalimentare siciliano di eccellenza, la Pesca di Delia verso il riconoscimento del marchio “Indicazione geografica protetta” dell’Unione Europea. “Un risultato gratificante che valorizza ulteriormente una delle produzioni della nostra Isola e che ne sottolinea la ricchezza del territorio. Aggiungiamo un altro tassello importante nella strategia di esaltazione delle specificità locali e dell'identità mediterranea insita nel DNA della nostra regione", così l’assessore regionale all'Agricoltura, sviluppo rurale e pesca mediterranea, Toni Scilla.La domanda di registrazione della "Pesca di Delia" IGP  è stata pubblicata... Continua

WBO contro le crisi aziendali: accordo tra Agci Confcooperative Legacoop e Cgil Cisl Uil per promuovere i workers buyout

  Centrali cooperative e sindacati insieme per promuovere l’utilizzazione di uno strumento efficace per risolvere crisi aziendali, garantire la conservazione del patrimonio aziendale e del know-how tecnico e produttivo. Il workers buyout è l’acquisizione di un’azienda da parte dei suoi lavoratori organizzati in cooperativa. La prima esperienza del genere in Italia risale al 1978, quando i giornalisti e i tipografi dello storico quotidiano di Livorno “Il Telegrafo” (oggi “Il Tirreno”), acquisirono il giornale. Questa iniziativa ispirò la legge Marcora n. 49/1985 che... Continua

Nuovi assessori regionali Toni Scilla (Agricoltura) e Marco Zambuto (Funzione pubblica), buon lavoro da AGCI Sicilia

  Mini rimpasto al Governo della Regione Siciliana. Avvicendamento di due assessori espressi da Forza Italia nella Giunta Musumeci: Edy Bandiera passa il testimone a Tony Scilla all’Agricoltura, a Bernadette Grasso succede Marco Zambuto alla Funzione pubblica. “Esprimiamo agli assessori uscenti Edy Bandiera e Bernadette Grasso il nostro sincero ringraziamento per il proficuo rapporto improntato all’intenso dialogo istituzionale, che ha consentito in questi anni un costante confronto su politiche programmatiche, criticità e soluzioni”, dichiara Michele Cappadona, presidente regionale dell’Associazione Generale delle Cooperative... Continua