viviamo cultura

Giovedì 5 marzo, dalle 11.00 alle 17.00, a Roma seminario di lancio del Progetto “Viviamo Cultura”, nella sede Alleanza delle Cooperative Italiane, in via Torino 146.

L’Alleanza Cooperative Italiane, grazie al sostegno dei Fondi mutualistici della cooperazione, lancerà in quell’occasione una Call per sostenere l’accompagnamento alla realizzazione di idee progettuali di valorizzazione del patrimonio culturale attualmente non utilizzato o sottoutilizzato attraverso forme di partenariato pubblico-privato innovative.
La mattinata sarà dedicata alla presentazione delle opportunità per le cooperative che apre la Call, mentre nel pomeriggio verranno illustrate alcune delle fonti di finanziamento disponibili per i progetti che saranno successivamente sviluppati.

Michele Cappadona Presidente Agci“Un’iniziativa che consentirà di valorizzare idee d’impresa nel settore culturale, che potranno aprire la strada  e fornire buone prassi per lo sfruttamento degli enormi giacimenti culturali nel Sud e in Sicilia”,  afferma Michele Cappadona, presidente regionale dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane - Agci Sicilia. “La Call si inserisce nel percorso ideale della Carta di Agrigento, iniziato il 5 aprile del 2019 e che in un anno ha raccolto l’adesione di tutte le Regioni italiane, di oltre 800 sindaci e di importanti associazioni quali Italia Nostra, il Fai e il Touring Club. Dopo la presentazione a Roma lo scorso 30 ottobre, a Bruxelles la Carta di Agrigento è diventata un parere adottato all’unanimità dal Comitato delle Regioni. Un segnale di grande attenzione, un atto di indirizzo che esorta ad usare pienamente i beni culturali come risorse strategiche di sviluppo. Non servono solo più soldi per la manutenzione straordinaria o il restauro, ma anche misure e incentivi per creare un turismo sempre più strettamente legato alla cultura, che deve diventare fattore di crescita economica, dare lavoro ai giovani, ed essere fattore anche di integrazione”.

Realizzata in collaborazione con ANCI e con il supporto tecnico di Fondazione Fitzcarraldo, la call “Viviamo Cultura” è un’iniziativa sperimentale e finanzierà nel primo anno 4/5 cooperative che verranno affiancate nel perfezionamento dell’idea progettuale e nella costruzione di un dialogo con l’amministrazione proprietaria.
L’opportunità per le cooperative associate è importante per diverse ragioni: per il possibile finanziamento all’idea progettuale, per il sostegno tecnico fornito dal partner Fitzcarraldo nelle procedure negoziate con la Pubblica Amministrazione, per la conoscenza di nuove forme innovative di partenariato pubblico/privato, per gli spazi di finanziamento che si possono aprire con diversi strumenti a sostegno dell’effettiva esecuzione del progetto.

 

Violenza sulle donne, dopo l’allarme segnalato dall’AGCI l’assessore Scavone interviene sbloccando fondi per 31 case di accoglienza

  Decretato l’impegno di spesa per quasi 900 mila euro, destinato alle case di accoglienza a indirizzo segreto e strutture di ospitalità in emergenza operanti in Sicilia, da parte del dipartimento alla Famiglia e delle politiche sociali. In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, celebrata ieri, l’amministrazione regionale sblocca risorse in questo momento vitali destinate alle imprese sociali che gestiscono i centri di assistenza, per potenziare gli strumenti in difesa delle donne vittime di abusi e per promuovere... Continua

Agricoltura, bando PSR 2,5 milioni di euro fondo perduto per la promozione dei prodotti siciliani di qualità certificata

Pubblicato sul sito del dipartimento regionale dell’Agricoltura il bando per sostenere la promozione dei prodotti agroalimentari siciliani tutelati da sistemi di qualità (Dop, Igp, Biologico, Qs). Per finanziare le proposte delle imprese c’è una dotazione di 2,5 milioni di euro, a valere sulla Sottomisura 3.2 del Programma di sviluppo rurale della Regione Siciliana. L’obiettivo del bando è migliorare la competitività dei produttori nella filiera agroalimentare favorendo proprio l’adozione di regimi che garantiscono al consumatore le straordinarie caratteristiche dei nostri prodotti, sia sul... Continua

Sicilia, dalla Regione 200 milioni di sostegni alle imprese colpite all’emergenza Covid. Avviso in pubblicazione, istanze su piattaforma online

Finanziamenti agevolati a tasso zero estesi a tutti i codici Ateco; contributi a fondo perduto associati a finanziamenti bancari, con una formula simile alla misura straordinaria di liquidità, già gestita dall’Irfis dal 2020.  Altri duecento milioni di euro a favore delle imprese siciliane colpite dalla pandemia. A metterli a disposizione il governo della Regione attraverso la riprogrammazione delle risorse del Patto per la Sicilia. Venerdì 19 sera è stato perfezionato all’assessorato regionale all’Economia l’Accordo di finanziamento per la gestione delle agevolazioni... Continua