decreto cura italia

Agci, Legacoop e Confcooperative, riunite in Alleanza delle Cooperative Italiane, hanno siglato l’accordo tra le parti sociali e l’ABI, Associazione Bancaria Italiana, per l'erogazione dell'integrazione salariale ordinaria (Cigo, Cigs, Fis) e in deroga (Cigd) per gli eventi di sospensione dal lavoro determinati dall'emergenza COVID-19, così come previsto dal decreto cura Italia del 18 marzo u.s.

Le banche aderenti al Protocollo si impegneranno ad erogare l'anticipo delle somme delle integrazioni salariali ai lavoratori, fino ad un ammontare di 1400 euro parametrati a 9 settimane di sospensione lavorativa a zero ore.
L'anticipo dell'indennità avverrà tramite l'apertura di un conto corrente dedicato per singolo lavoratore. L'apertura di credito si concluderà con il versamento da parte dell'Inps del trattamento di integrazione salariale, che avrà effetto solutorio del debito maturato e, che, comunque, non potrà avere una durata superiore a 7 mesi. Tale misura che scadrà il 31 dicembre 2020, spetta a tutti i lavoratori, anche soci lavoratori, destinatari di tutti i trattamenti di integrazione al reddito, così come previsto dal Decreto Cura Italia.

Testo convenzione con ABI

Allegato A1

Allegato B1

Allegato C1

“Resto in Sicilia”, Armao: “Disponibili 4,7 milioni di credito d’imposta per le startup siciliane”

Pubblicato oggi nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana il decreto del Presidente della Regione n. 28 del 5 Novembre 2020, con il quale vengono approvate ulteriori agevolazioni, sotto forma di credito d’imposta, in favore dei soggetti beneficiari di “Resto al Sud”. Istanza per il 2020 al Dipartimento Finanze e Credito dell’Assessorato dell’Economia, dal 15 al 31 dicembre.Ad oggi sono circa 800 le startup siciliane beneficiarie di “Resto al Sud”, il programma di incentivi, gestito da Invitalia, destinato a chi ha un’età... Continua

Pesca: al via le trattative per il rinnovo del ccnl imbarcati della cooperazione

In anticipo rispetto alla sua scadenza (31 Dicembre) sono state aperte oggi le trattative per il CCNL imbarcati delle cooperative di pesca. Ne dà notizia l’Alleanza che ha sottolineato come la Cooperazione abbia voluto rispondere tempestivamente alla presentazione della piattaforma da parte delle Organizzazioni Sindacali (FlaiCGIL, FAI CISL, UILA UIL) affermando che, con grande senso di responsabilità, in un momento così difficile per l’economia ittica determinato dalla contrazione della domanda provocata dalla pandemia, sia comunque necessario dare valore alle regole negoziate... Continua

Al Blue Sea Land i progetti di innovazione per l’agricoltura e lo sviluppo rurale in Sicilia

  Dal fico d’india all’uva da tavola, alla cerealicoltura del monococco, dal latte d’asina al pomodoro: esplorate tutte le frontiere dell’innovazione per l’agricoltura siciliana nei progetti presentati al Bluesealand. In Sicilia, le università ed i centri di ricerca stanno portando avanti importanti progetti che puntano all’innovazione per l’agricoltura e lo sviluppo rurale. Se ne è parlato oggi durante una delle sessioni online di Blue Sea Land, in corso a Mazara del Vallo. Con il coordinamento del Dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana, numerosi... Continua