Ruggero Razza

L’Associazione Generale delle Cooperative Italiane - AGCI Sicilia esprieme piena solidarietà all’assessore alla Salute Ruggero Razza, per le minacce di morte ricevute.

“Apprendiamo la notizia, trapelata solo oggi, delle minacce di morte all’assessore alla Sanità Ruggero Razza, precedute alcuni giorni prima da danneggiamenti alla sua auto”, esprime il presidente di AGCI Sicilia, Michele Cappadona.

Michele Cappadona AGCI 2014 2“Gravissimo ed esplicito il messaggio della lettera indirizzata a Razza: «Assessore ci auguriamo di vero cuore che non prenda alla leggera questo scritto altrimenti la aspetta una bella bara, peccato perché lei è molto giovane. Ma vivere sta solo a lei…». Nella missiva si parla anche del "processo di distruzione" avviato nei confronti dell'ospedale di Noto (Sr).
AGCI Sicilia manifesta il suo sdegno per la grave intimidazione  e la piena solidarietà all’assessore alla Salute Ruggero Razza. È un gesto ancora più vile perché perpetrato in un momento di così grande difficoltà sociale per l’emergenza Covid-19.
Assicuriamo il massimo sostegno verso ogni sforzo, oggi più che mai necessario e urgente, volto a migliorare il sistema sanitario regionale, nella certezza che anche ogni dura battaglia politica e di riforma amministrativa debba essere combattuta sul terreno del confronto civile, respingendo sempre ogni tentativo di infiltrazione affaristica e criminale.
Siamo certi che forze dell’ordine e magistratura inquirente daranno il loro massimo impegno e sapranno fare piena luce sull’accaduto, dando un forte segno di fermezza istituzionale, di contrasto alla criminalità e di certezza dello Stato di diritto”.

Decreto Rilancio, confidi 106 ancora più “banche”. In Sicilia, Confeserfidi pronto a erogare direttamente 120 mln alle Pmi

Il "Decreto Rilancio", da poco convertito in legge, trasforma di fatto i 32 confidi 106 vigilati da Banca d’Italia in soggetti "bancari" in grado di erogare ingenti finanziamenti diretti alle imprese. ConfeserFidi è già pronto a mettere a disposizione delle Pmi siciliane e italiane 120 mln di euro sotto forma di finanziamenti diretti o di fidejussioni o di acquisto crediti.Un’importante novità per le Pmi che abbiano bisogno di maggiore attenzione, velocità ed efficienza di risposta al bisogno di liquidità rispetto a... Continua

Cooperfidi, Dino Forini nuovo direttore generale del confidi per l’economia cooperativa

Cooperfidi Italia Società Cooperativa, con sede a Bologna, è il consorzio fidi di riferimento dell’economia cooperativa, del no-profit e del settore primario. Il consiglio di amministrazione di Cooperfidi Italia ha deliberato la nomina di Dino Forini a direttore generale che vanta una pluriennale e consolidata esperienza manageriale in ambito bancario maturata presso primari gruppi nazionali (Interbanca, Efibanca, Banco Popolare e Banca Regionale di Sviluppo) oltre a conoscere approfonditamente il sistema della cooperazione per essere stato negli ultimi anni Credit Manager di CCFS –... Continua

Approvato un piano da 250 mln di euro per la valorizzazione della “Risorsa Mare” dei 9 comuni costieri del trapanese

  Attraverso lo strumento finanziario del Contratto Istituzionale di Sviluppo, il territorio si candida ad ottenere risorse fino a 250 milioni di euro, in un unico pacchetto di investimenti integrati. Nel corso dell’assemblea della  Fondazione “Torri e tonnare del litorale trapanese”, il 29 giugno  è stato approvato il documento preliminare  del piano di valorizzazione della “Risorsa Mare” dei comuni costieri della Sicilia Occidentale. I 9 Comuni Costieri del trapanese (Mazara del Vallo, Petrosino, Marsala, Paceco, Valderice, Custonaci, Trapani, Erice, San Vito Lo... Continua