agrinsiemeAgrinsieme accoglie positivamente l’emanazione, con decreto ministeriale, delle linee guida per la regolamentazione da parte delle regioni delle modalità di quantificazione dei volumi idrici ad uso irriguo. “Tale provvedimento congiuntamente a quello relativo alla tariffazione dell’acqua irrigua permette di rispettare gli impegni presi dall’Italia all’interno dell’Accordo di Partenariato 2014-2020 sulla condizionalità ex ante relativamente alla direttiva quadro sulle acque”.
 
In tal modo, ad avviso di Agrinsieme, “si superano le criticità legate in particolare all’attuazione degli investimenti previsti nella programmazione dello sviluppo rurale, sia per quanto riguarda i 300 milioni del Piano nazionale messi a disposizione per il piano irriguo, sia in relazione all’applicazione dei piani di sviluppo regionali”.
 
“Ora – prosegue il Coordinamento di Cia, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari - occorre procedere con attenzione all’attuazione delle linee guida a livello regionale visto che diverse misure incideranno pesantemente sulla gestione delle imprese agricole, sia dal punto di vista economico che amministrativo”.
 
“Su alcune questioni legate in particolare agli adempimenti burocratici (comunicazione dei prelievi e dei consumi), alla gestione dell’auto-approvvigionamento, all’installazione dei misuratori non si è riusciti ad individuare un giusto equilibrio tra le esigenze economiche e gestionali delle imprese agricole e gli obiettivi condivisi di uso sostenibile della risorsa acqua. Situazione venutasi a creare anche in relazione al fatto che Agrinsieme è stata convocata al tavolo tecnico di lavoro di elaborazione delle linee guida per l'impiego delle risorse idriche, coordinato dal Mipaaf, esclusivamente nell’ultima riunione del 22 luglio, a lavori pressoché ultimati”.
 
“Un argomento così delicato per il futuro dell’agricoltura, sia a livello nazionale sia regionale, merita – conclude Agrinsieme - un maggior coinvolgimento delle organizzazioni agricole nello spirito di quanto previsto dalla direttiva acqua e dallo stesso Accordo di partenariato”.

Basciano, AGCI Agrital: "No ad ulteriori giornate di fermo pesca e alle restrizioni sulle specie da pescare"

Decreto ministeriale aumenta giornate fermo pesca e impedisce flessibilità sulle specie da catturare. AGCI Agrital: "Disposizioni ingiuste e inaccettabili". “Già si pesca pochi mesi all'anno sia per le restrizioni che per il maltempo, gli spazi di mare dove pescare sono sempre più ridotti e si pensa solo ad ulteriori riduzioni di giornate lavorative? Non è possibile pensare che la salvaguardia delle risorse ittiche passi solo attraverso la distruzione della pesca professionale. Bisogna urgentemente rivedere i meccanismi che stanno alla base delle... Continua

Pallanuoto, il TeLiMar Palermo all’Olimpica domina e conquista il Girone Élite: con la Lazio finisce 15-5

Ottimo risultato per la squadra palermitana del TeLiMar, cooperativa aderente all'AGCI dalla sua costituzione Obiettivo raggiunto per il TeLiMar, che nell’ultima giornata della Regular Season del Campionato di Pallanuoto Maschile di Serie A1 domina in casa contro la Lazio: all’Olimpica di Palermo finisce 15-5. Gli uomini di Baldineti costruiscono il vantaggio fin dai primi minuti di gioco, confermando l’ottima prestazione di sabato scorso con l’Ortigia e guadagnando, così, meritatamente l’accesso al Girone Élite con Recco e Posillipo. A completare il Girone E sarà una tra Trieste e Roma, con... Continua

Distretto della Pesca, confronto con l’assessore regionale Toni Scilla su iniziative e priorità del settore

In primo piano, tra gli argomenti affrontati durante l’incontro con l’assessore alla Pesca: “Fish in Sicily” e grande distribuzione, ruolo Distretto Pesca nel Distretto del Cibo, Osservatorio della Pesca, marchio Sicilia Sicura e Blue Sea Land. Una delegazione del Distretto della Pesca e Crescita Blu, composta dal presidente, Nino Carlino, dal professore Gioacchino Fazio, coordinatore dell’Osservatorio sulla Pesca, e dal prof. Andrea Ferrarella, consulente del Distretto, si è recata presso l’assessorato regionale alla Pesca e all’Agricoltura per presentare la propria attività... Continua