alessandro arico

Aricò: «Coronavirus, dalla Regione 80 milioni per imprese e liberi professionisti. Ammesse ai finanziamenti ulteriori attività produttive, dalle strutture assistenziali del settore sanitario ai fotografi».

“In arrivo un bando dell'assessorato regionale all'Economia per sostenere le imprese siciliane in crisi per l'emergenza Coronavirus. Si tratta di una prima tranche di 80 milioni di euro su un totale stanziato di 150 milioni a valere sul Fondo Sicilia previsto dalla Finanziaria regionale, con finanziamenti fino a 25 mila euro a tasso zero, di cui il 25 per cento a fondo perduto, preammortamento di due anni e restituzione fino a sei anni”.
Lo annuncia Alessandro Aricò, capogruppo all'Ars di DiventeràBellissima, sottolineando che “potranno usufruire di questi fondi anche alcune importanti categorie produttive e i liberi professionisti, dalle strutture assistenziali del settore sanitario alle autoscuole e i fotografi”.
“Ai finanziamenti del bando regionale si potrà accedere direttamente attraverso le banche convenzionate con Irfis o con Poste Italiane - sottolinea Aricò-. Si tratterà di un aiuto concreto per le imprese, così come già fatto per l'editoria a cui sono stati destinati circa 10 milioni di euro, le edicole (3 milioni) ed le agenzie di distribuzione stampa (2 milioni). Segnalo anche il "bonus matrimoni" con uno stanziamento di 3,5 milioni, una misura di sostegno ad oltre 1.000 giovani coppie che potranno richiedere fino a tremila euro a fondo perduto, iniziativa che sta rimettendo in movimento molte aziende del settore: dopo pochi giorni dalla pubblicazione, infatti, si registrano già numerose istanze di adesione presso l'assessorato regionale alla Famiglia”.

Michele Cappadona“Accogliamo come un segnale positivo il bando annunciato dall’on. Alessandro Aricò, con cui il Governo Musumeci dà attuazione ad un’altra delle disposizioni di cui all’art. 10 della legge 9/2020, di stabilità regionale”, dichiara Michele Cappadona, presidente Associazione Generale delle Cooperative Italiane - AGCI Sicilia. “Auspichiamo che quest’altra misura possa essere attivata con procedure che garantiscano la massima velocità di erogazione nei confronti delle imprese. Esprimiamo naturalmente soddisfazione nell’apprendere che l’iniziativa includerà anche categorie di importante valore sociale come imprese che gestiscono strutture assistenziali del settore sanitario e altre attività escluse dal Bonus Sicilia. Sottolineiamo anche in questa occasione che per la massima efficacia delle politiche di supporto alle imprese è necessario e opportuno il più alto livello possibile di coinvolgimento e interazione con le parti sociali. Per quanto riguarda il mondo cooperativo, AGCI Sicilia non mancherà mai di rendere disponibile il suo contributo a livello propositivo, programmatico e attuativo per il rilancio del sistema produttivo della Sicilia, che continua ad essere fortemente provato dall’emergenza sanitaria ed economica in atto”.

 

Pallanuoto. TeLiMar Palermo batte a Napoli il Posillipo 13-7 nella 3ª giornata di A1

Giliberti, presidente TeLiMar: «Meritata vittoria con risultato mai in discussione. Benissimo sia in difesa che in attacco, con ritmi di gioco sostenuti. Se ora la Piscina Olimpica Comunale di Palermo garantirà apertura continua, avremo modo di lavorare per bene nel prosieguo di Campionato». A Napoli è tempo di riscatto per il TeLiMar Palermo, che nella terza giornata del Campionato di A1 batte il Circolo Nautico Posillipo 13-7. Avvio del match prorompente per il Club dell’Addaura che va subito sul +5. Da lì in avanti, con una perfetta... Continua

Cordoglio nel mondo della cooperazione siciliana per la morte di Pino Occhipinti

È morto stamattina a Scicli, dopo una malattia durata alcuni mesi, Pino Occhipinti, vicepresidente vicario Legacoop Sicilia, di cui è stato anche presidente provinciale di Ragusa e del settore agroalimentare regionale. “Con viva commozione mi unisco al cordoglio del mondo della cooperazione siciliana per la scomparsa dell’amico Pino Occhipinti, a cui mi sento legato da una lunga frequentazione in tantissime occasioni in cui ho avuto modo di apprezzare l’impegno di rappresentanza, anche politica”, dice Michele Cappadona, presidente regionale dell’Associazione Generale delle... Continua

Attività culturali e creative, dal Pnrr 115 milioni di euro di contributi a fondo perduto per favorire la transizione digitale

Parte il 3 novembre 2022 il nuovo incentivo “Transizione digitale organismi culturali e creativi” (TOCC), per l’erogazione di contributi a fondo perduto in favore di micro e piccole imprese, enti del terzo settore e organizzazioni profit e no profit, operanti nei settori culturali e creativi per favorire l’innovazione e la transizione digitale. L’incentivo può contare su una dotazione finanziaria di 115 milioni di euro prevista dal PNRR. Domande da presentare attraverso Invitalia. L’avviso pubblicato dal ministero della Cultura ha l'obiettivo favorire l’avanzamento... Continua