Concentrare gli sforzi per realizzare l’obiettivo di spesa dei 148 mln di euro di quota comunitaria entro il 31 dicembre 2018.
europa 2014 2020 fondi indiretti“I criteri approvati oggi dal comitato di sorveglianza consentono finalmente l'avvio concreto delle misure di intervento del FEAMP così da intercettare le esigenze del comparto. Apprezziamo la sintesi che è uscita dai lavori odierni.
Ora è il momento di concentrare gli sforzi per realizzare l’obiettivo di spesa dei 148 mln di euro di quota comunitaria entro il 31 dicembre 2018. Le esperienze del passato ci insegnano che il settore non può permettersi di disperdere risorse vitali. La cooperazione è pronta a fare la propria parte per consentire alla filiera di utilizzare al meglio le opportunità che si stanno delineando”.
Questo il commento dell’Alleanza delle Cooperative italiane della pesca a margine dei lavori odierni del comitato di sorveglianza del Fondo europea per gli affari marittimi e la pesca (Feamp).


Il FEAMP è il fondo per la politica marittima e della pesca dell'UE per il periodo 2014-2020.

È uno dei cinque fondi strutturali e di investimento europei (fondi SIE) che si integrano a vicenda e mirano a promuovere una ripresa basata sulla crescita e l’occupazione in Europa. (Info)

Ccnl lavoratori cooperative sociali: le nuove tabelle ministeriali con il costo orario medio

Marina Calderone, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

Cooperative sociali. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, in data 14 giugno 2024, il Decreto n. 30/2024, concernente la determinazione del costo medio orario del lavoro per i lavoratori delle cooperative del settore socio-sanitario-assistenziale-educativo e di inserimento lavorativo, a seguito di rinnovo del CCNL, con decorrenza dai mesi di febbraio 2024, ottobre 2024, gennaio 2025, settembre 2025, ottobre 2025 e gennaio 2026. Il costo del lavoro è suscettibile di oscillazioni in relazione: a) ad eventuali benefici previsti da... Continua

Siccità, pubblicato bando da 10 milioni per il "voucher foraggi" e per l'albo fornitori

Pubblicato il decreto regionale che dà il via all'assegnazione dei "voucher foraggi" per gli allevatori siciliani e alla formazione di un albo fornitori. Dopo l'approvazione in Commissione Attività produttive dell'Ars si passa adesso alla fase attuativa del provvedimento voluto dal presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, che stanzia 10 milioni di euro per fronteggiare i danni causati al settore dalla carenza idrica.  Il contributo sarà erogato, sino a esaurimento delle risorse, attraverso l’emissione di un “buono” utilizzabile per l'acquisto di foraggi presso fornitori... Continua

Irfis, due bandi per finanziare start-up della filiera del grano e della viticoltura in Sicilia


Viti e grano

Finanziamenti per un importo massimo di 250 mila euro, compreso un eventuale contributo a fondo perduto del 20%. La procedura è a sportello: le istanze verranno valutate in ordine cronologico di presentazione. Una dotazione complessiva di un milione di euro, a valere sul Fondo Sicilia, per finanziare le start-up che realizzano prodotti di grano duro e di grani antichi siciliani o che producono uve da vitigni “reliquia”. L’accesso alle agevolazioni al credito destinate alle imprese attive in questi due ambiti è... Continua