Pescatori in barcaPALERMO - Martedì 13 settembre alle 10.30, all’Arsenale – Museo del mare di Palermo, in via dell’Arsenale 141, si svolgerà la conferenza stampa durante la quale verrà presentato l’accordo tra assessorato regionale all’Agricoltura e Pesca Mediterranea, AGCI Agrital Sicilia, LEGA COOP- Dipartimento Pesca, CONFOOPERATIVE- Federpesca Sicilia e la Banca Monte dei Paschi di Siena.

Durante la conferenza verranno spiegate le nuove linee di credito per agevolare le aziende del comparto che partecipano ai bandi del Feamp, il fondo per la politica marittima e della pesca dell’Unione europea.

Tra i presenti, interverranno Antonello Cracolici, assessore regionale all’Agricoltura e Pesca Mediterranea, Dario Cartabellotta, dirigente generale dipartimento regionale pesca, Sebastiano Tusa, soprintendente del mare, Giovanni Maione, direttore responsabile area territoriale Sicilia – Calabria Banca MPS, Giovanni Basciano responsabile AGCI Agrital Sicilia, Nino Accetta responsabile CONFOOPERATIVE- Federpesca Sicilia, Giuseppe Gullo, responsabile LEGA COOP- Dipartimento Pesca.

Si tratta del primo vero accordo in Sicilia tra banche e aziende del comparto della pesca.

Antonello Cracolici Dario Cartabellotta Giovanni Maione Monte dei Paschi - Responsabile Sicilia BascianoGiovanni 350
Antonello Cracolici, assessore Agricoltura Regione Siciliana Dario Cartabellotta, direttore settore Pesca Regione Siciliana Giovanni Maione, responsabile area Sicilia Monte dei Paschi di Siena Giovanni Basciano, vicepresidente nazionale Agci-Agrital

 

Cooperfidi, Dino Forini nuovo direttore generale del confidi per l’economia cooperativa

Cooperfidi Italia Società Cooperativa, con sede a Bologna, è il consorzio fidi di riferimento dell’economia cooperativa, del no-profit e del settore primario. Il consiglio di amministrazione di Cooperfidi Italia ha deliberato la nomina di Dino Forini a direttore generale che vanta una pluriennale e consolidata esperienza manageriale in ambito bancario maturata presso primari gruppi nazionali (Interbanca, Efibanca, Banco Popolare e Banca Regionale di Sviluppo) oltre a conoscere approfonditamente il sistema della cooperazione per essere stato negli ultimi anni Credit Manager di CCFS –... Continua

Approvato un piano da 250 mln di euro per la valorizzazione della “Risorsa Mare” dei 9 comuni costieri del trapanese

  Attraverso lo strumento finanziario del Contratto Istituzionale di Sviluppo, il territorio si candida ad ottenere risorse fino a 250 milioni di euro, in un unico pacchetto di investimenti integrati. Nel corso dell’assemblea della  Fondazione “Torri e tonnare del litorale trapanese”, il 29 giugno  è stato approvato il documento preliminare  del piano di valorizzazione della “Risorsa Mare” dei comuni costieri della Sicilia Occidentale. I 9 Comuni Costieri del trapanese (Mazara del Vallo, Petrosino, Marsala, Paceco, Valderice, Custonaci, Trapani, Erice, San Vito Lo... Continua

Contro mafia, pizzo e usura, il manifesto di 15 associazioni d’imprese della Sicilia

  No all’usura, al pizzo, alla mafia. Un'iniziativa corale con cui gli imprenditori di 15 associazioni ripudiano l'illegalità e si impegnano a denunciare ogni rischio di infiltrazione criminale. Una massa critica di circa 90.000 imprese che scelgono di fare fronte comune contro ogni tipo di minaccia criminale e di rivolgersi, insieme, a tutte le imprese oggi in Sicilia, anche non associate. Un impegno forte in un momento – quello post Covid - in cui la fragilità del tessuto economico espone le imprese... Continua