canottieri telimar sabaudia marzo 2021

Arrivano 15 medaglie per la Canotteri TeLiMar di Palermo al primo Meeting Nazionale per Società organizzato dalla FederCanottaggio.

Al TeLiMar 4 Ori, 7 Argenti e 4 Bronzi in quello che è il nuovo format su tre campi gara in contemporanea  - Candia Canavese, per il Nord Ovest, San Giorgio di Nogaro, per il Nord Est, e Sabaudia, per il Centro Sud - dedicato ai Club. A gareggiare sono state gli atleti di tutte le fasce d’età, dagli Allievi ai Cadetti, dai Master agli agonisti Under e Over 17, Universitari e atleti Pararowing intellettivi.
 
Sabato scorso il Club dell’Addaura, società cooperativa sportiva da sempre iscritta all’Agci Sicilia, conquista 2 Ori, con Lorenzo Fundarò nel singolo 7,20 Allievi C e con Caterina Piredda – che ha gareggiato nel doppio misto con Martina Andronaco, atleta del CC Peloro, nel doppio Allievi C; 3 Argenti, con Flavio D'Acquisto e Michele Fileti nel doppio Cadetti, con Leonardo Vasile, Leonardo Bellini, Agostino De Stefani e Yunieldis Martinez nel quattro di coppia Master B, e Pietro Alioto, che è sceso in acqua con un misto nel quattro di coppia Universitario. Nella prima giornata di gare, grande soddisfazione anche per il Bronzo ottenuto da Carmelo Genuardi nel singolo Master.
 
Domenica, invece, sul gradino più alto del podio sono saliti ancora una volta il talentuoso Lorenzo Fundarò, secondo oro per lui dopo quello in singolo del sabato, questa volta in doppio con Francesco Iraggi nella categoria Allievi C. Altro importante successo per l’ottima Giorgia Pecoraro nel singolo Over 17; e poi ben 4 Argenti, ottenuti dal team guidato da Marco Costantini, con Noa Tajana nel singolo 7,20 Cadetti, Caterina Piredda nel singolo 7,20 Allievi C, Flavio D’Acquisto e Michele Fileti, che hanno gareggiato con la rappresentativa Siciliana nel quattro di coppia Cadetti, e Argento anche per Pietro Alioto nell’Otto Universitario. Sul podio sono saliti anche Flavio D'Acquisto nel singolo Cadetti, Giorgio De Lorenzo e Alessio Mandalà nel doppio Allievi B2, Alessandro Aiello e Giuseppe Di Marzo nel quattro senza paralimpico.
 
Il prossimo appuntamento sarà il 25 aprile a Naro (Agrigento), per la seconda regata regionale d'interesse Nazionale, in cui il TeLiMar conta di consolidare i successi ottenuti sul lago di Poma il 28 febbraio scorso.

Attività produttive, pubblicato bando per fiere internazionali. In calendario 10 appuntamenti fieristici per le Pmi siciliane

Cibus (Parma), Smau (Milano), Sana (Bologna), Anuga (Colonia), Tutto Food (Milano), Big Five (Dubai), Marmo Mac (Verona), Artigiano in fiera (Milano), Food&Life (Monaco), Ho.Mi. Casa (Milano). La Sicilia torna a partecipare alle fiere nazionali e internazionali dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia da Covid-19. Pubblicato dall'assessorato regionale alle Attività produttive (nell’ambito dell’Azione 3.4.1 del PO Fesr 2014/2020) l’avviso a manifestazione d’interesse per la partecipazione di piccole e medie imprese siciliane - dei settori agroalimentare, casa e design, agroalimentare (biologico), edilizia e... Continua

Al via fino al 9 settembre finanziamenti e contributi a microPMI e liberi professionisti, 73mln dal Fondo Sicilia

Le istanze potranno essere presentate dalle ore 10:00 del 22 Luglio 2021 alle ore 17:00 del 9 Settembre 2021 esclusivamente sulla piattaforma online all’indirizzo https://sportelloincentivi.irfis.it Finanziamento e contributo vengono concessi alle condizioni del bando pubblicato da Irfis FinSicilia, che gestisce il Fondo Sicilia. Imprese e liberi professionisti potranno accedere alla piattaforma digitale dedicata mediante SPID (livello 2) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS). Preliminarmente alla compilazione della domanda, è opportuno consultare la guida utente.L’agevolazione è costituita da un finanziamento agevolato... Continua

Bonus Sicilia Aree Urbane, 14mila domande. AGCI e FISM: “Imprese educative escluse a Palermo, codici Ateco scelti dalla Regione senza consultare gli organismi di categoria”

Sono 14.132 le domande trasmesse online dall'1 al 13 luglio per il "Bonus Sicilia - aree urbane", il contributo a fondo perduto con il quale la Regione siciliana sostiene il sistema produttivo colpito dalla pandemia di Palermo e Bagheria, Messina, Enna e Caltanissetta, Ragusa, Modica e Agrigento. Alle microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi aventi sede nelle aree urbane degli otto comuni siciliani che hanno un codice Ateco prevalente tra quelli previsti per ciascuna area territorale, saranno ripartiti 25.610.028,88 euro. “È naturalmente... Continua