Telimar canottaggio GAETANI LISEO quattro senza

Grande soddisfazione in casa Canottieri TeLiMar, società cooperativa che aderisce all’AGCI, con Emanuele Gaetani Liseo che in maglia Azzurra conquista due Argenti nel quattro senza al Memorial Paolo d’Aloja.

Arrivata alla sua 35ª edizione, la regata internazionale che si svolge sulle acque del lago di Piediluco, in provincia di Terni, ha visto la Nazionale Italiana guidata dal direttore tecnico Francesco Cattaneo scendere in acqua contro altre nove Nazioni, ma soprattutto testare i talenti del futuro, che si preparano al cambio generazionale dopo le Olimpiadi di Tokyo.
 
L’alfiere del Club dell’Addaura - che sta proseguendo nel suo percorso di crescita che ha come obiettivo proprio Parigi 2024 – si è messo in mostra nella due giorni umbra nel quattro senza composto da Luca Parlato (Marina Militare), Davide Comini (Canottieri Moltrasio/Fiamme Oro) e Matteo Sandrelli (CC Aniene), arrivando in entrambe le occasioni di un soffio dietro all’equipaggio che ha vinto il Bronzo agli ultimi Europei: nella gara di sabato, soltanto 2 secondi di distacco; alla domenica, invece, con il rimescolamento delle posizioni voluto da Cattaneo, l’equipaggio in acqua 5 dopo una partenza molto forte, subisce il cambio di passo di Di Costanzo, Abbagnale, Rosetti, Castaldo e non può far altro che accodarsi, tenendo a bada i tentativi di recupero da parte dell’equipaggio in acqua 1 e arrivando a poco più di 4 secondi dall’Oro.
 
Emanuele Gaetani Liseo, canottiere TeLiMar: «È una soddisfazione personale davvero grande, riuscire a non sfigurare nel confronto con dei mostri sacri del canottaggio e, anzi, mettermi in mostra insieme ai miei compagni di equipaggio, con risultati costanti e sempre ad altissimi livelli. Ad ogni raduno, ad ogni gara, imparo sempre qualcosa in più: un bagaglio di esperienze che continuo a raccogliere per arrivare a traguardi sempre più ambiziosi. L'obiettivo resta Parigi 2024 e tutto quello che arriverà nel frattempo potrà solo arricchirmi ulteriormente».
 
Le due giornate di finali della 35ª edizione del Memorial Paolo d'Aloja sono state trasmesse in diretta su Rai Sport dalle ore 9.30 alle 12.00, in contemporanea anche in HD.

Siccità Sicilia. Cartabellotta emana la prima ordinanza di semplificazione per superare crisi ed emergenza idrica

Il commissario per l’emergenza idrica in agricoltura e zootecnia, Dario Cartabellotta

Interventi di contrasto alla siccità, emanate le prime norme per snellire le procedure. Il commissario per l’emergenza idrica in agricoltura e zootecnia, Dario Cartabellotta ha firmato la sua prima ordinanza che mira a semplificare l'iter burocratico per le aziende, consentendo loro di accedere più facilmente alle risorse idriche necessarie alle attività produttive, nel rispetto dell’ambiente. Più precisamente, l’ordinanza commissariale n. 1 del 10 aprile 2024 deroga, per il periodo necessario al superamento della criticità idrica, alle prescrizioni contenute nel decreto del... Continua

Impianti sportivi, Comune di Palermo approva progetto PRUSST Telimar. Due nuove piscine per il nuoto di ogni età e attività agonistiche internazionali

Dopo 18 anni il Consiglio Comunale di Palermo approva il progetto definitivo di potenziamento del TELIMAR, che prevede nell’area di proprietà della struttura di sport nautici dell’Addaura la realizzazione di una piscina semi-olimpionica da 25 metri x 16,5 ed un’altra vasca di ambientamento da 6 metri x 16.5. Obiettivo è promuovere gli sport del nuoto nel territorio cittadino, organizzando corsi gratuiti a favore di bambini, di anziani e di soggetti diversamente abili, potenziare l’attività agonistica nazionale ed internazionale e avviare iniziative... Continua

Ocm vino 2024-2025, 8 milioni di euro a bando, contributi fino al 50% per investimenti delle cantine siciliane

Aiuti destinati a micro, piccole e medie imprese che producono vino: sono circa 300 le cantine siciliane potenzialmente interessate agli aiuti, secondo il dipartimento regionale Agricoltura. Pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana il bando della campagna 2024-2025 per le imprese del settore vinicolo. La dotazione finanziaria è di 8 milioni di euro, a valere sulle risorse comunitarie. L'aiuto massimo previsto è pari al 50% dei costi d'investimento ammissibili rispetto al progetto approvato. «Bene l’avviso per i contributi alle cantine siciliane» -... Continua