Telimar canottaggio GAETANI LISEO quattro senza

Grande soddisfazione in casa Canottieri TeLiMar, società cooperativa che aderisce all’AGCI, con Emanuele Gaetani Liseo che in maglia Azzurra conquista due Argenti nel quattro senza al Memorial Paolo d’Aloja.

Arrivata alla sua 35ª edizione, la regata internazionale che si svolge sulle acque del lago di Piediluco, in provincia di Terni, ha visto la Nazionale Italiana guidata dal direttore tecnico Francesco Cattaneo scendere in acqua contro altre nove Nazioni, ma soprattutto testare i talenti del futuro, che si preparano al cambio generazionale dopo le Olimpiadi di Tokyo.
 
L’alfiere del Club dell’Addaura - che sta proseguendo nel suo percorso di crescita che ha come obiettivo proprio Parigi 2024 – si è messo in mostra nella due giorni umbra nel quattro senza composto da Luca Parlato (Marina Militare), Davide Comini (Canottieri Moltrasio/Fiamme Oro) e Matteo Sandrelli (CC Aniene), arrivando in entrambe le occasioni di un soffio dietro all’equipaggio che ha vinto il Bronzo agli ultimi Europei: nella gara di sabato, soltanto 2 secondi di distacco; alla domenica, invece, con il rimescolamento delle posizioni voluto da Cattaneo, l’equipaggio in acqua 5 dopo una partenza molto forte, subisce il cambio di passo di Di Costanzo, Abbagnale, Rosetti, Castaldo e non può far altro che accodarsi, tenendo a bada i tentativi di recupero da parte dell’equipaggio in acqua 1 e arrivando a poco più di 4 secondi dall’Oro.
 
Emanuele Gaetani Liseo, canottiere TeLiMar: «È una soddisfazione personale davvero grande, riuscire a non sfigurare nel confronto con dei mostri sacri del canottaggio e, anzi, mettermi in mostra insieme ai miei compagni di equipaggio, con risultati costanti e sempre ad altissimi livelli. Ad ogni raduno, ad ogni gara, imparo sempre qualcosa in più: un bagaglio di esperienze che continuo a raccogliere per arrivare a traguardi sempre più ambiziosi. L'obiettivo resta Parigi 2024 e tutto quello che arriverà nel frattempo potrà solo arricchirmi ulteriormente».
 
Le due giornate di finali della 35ª edizione del Memorial Paolo d'Aloja sono state trasmesse in diretta su Rai Sport dalle ore 9.30 alle 12.00, in contemporanea anche in HD.

Attività produttive, pubblicato bando per fiere internazionali. In calendario 10 appuntamenti fieristici per le Pmi siciliane

Cibus (Parma), Smau (Milano), Sana (Bologna), Anuga (Colonia), Tutto Food (Milano), Big Five (Dubai), Marmo Mac (Verona), Artigiano in fiera (Milano), Food&Life (Monaco), Ho.Mi. Casa (Milano). La Sicilia torna a partecipare alle fiere nazionali e internazionali dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia da Covid-19. Pubblicato dall'assessorato regionale alle Attività produttive (nell’ambito dell’Azione 3.4.1 del PO Fesr 2014/2020) l’avviso a manifestazione d’interesse per la partecipazione di piccole e medie imprese siciliane - dei settori agroalimentare, casa e design, agroalimentare (biologico), edilizia e... Continua

Al via fino al 9 settembre finanziamenti e contributi a microPMI e liberi professionisti, 73mln dal Fondo Sicilia

Le istanze potranno essere presentate dalle ore 10:00 del 22 Luglio 2021 alle ore 17:00 del 9 Settembre 2021 esclusivamente sulla piattaforma online all’indirizzo https://sportelloincentivi.irfis.it Finanziamento e contributo vengono concessi alle condizioni del bando pubblicato da Irfis FinSicilia, che gestisce il Fondo Sicilia. Imprese e liberi professionisti potranno accedere alla piattaforma digitale dedicata mediante SPID (livello 2) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS). Preliminarmente alla compilazione della domanda, è opportuno consultare la guida utente.L’agevolazione è costituita da un finanziamento agevolato... Continua

Bonus Sicilia Aree Urbane, 14mila domande. AGCI e FISM: “Imprese educative escluse a Palermo, codici Ateco scelti dalla Regione senza consultare gli organismi di categoria”

Sono 14.132 le domande trasmesse online dall'1 al 13 luglio per il "Bonus Sicilia - aree urbane", il contributo a fondo perduto con il quale la Regione siciliana sostiene il sistema produttivo colpito dalla pandemia di Palermo e Bagheria, Messina, Enna e Caltanissetta, Ragusa, Modica e Agrigento. Alle microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi aventi sede nelle aree urbane degli otto comuni siciliani che hanno un codice Ateco prevalente tra quelli previsti per ciascuna area territorale, saranno ripartiti 25.610.028,88 euro. “È naturalmente... Continua