Telimar canottaggio GAETANI LISEO quattro senza

Grande soddisfazione in casa Canottieri TeLiMar, società cooperativa che aderisce all’AGCI, con Emanuele Gaetani Liseo che in maglia Azzurra conquista due Argenti nel quattro senza al Memorial Paolo d’Aloja.

Arrivata alla sua 35ª edizione, la regata internazionale che si svolge sulle acque del lago di Piediluco, in provincia di Terni, ha visto la Nazionale Italiana guidata dal direttore tecnico Francesco Cattaneo scendere in acqua contro altre nove Nazioni, ma soprattutto testare i talenti del futuro, che si preparano al cambio generazionale dopo le Olimpiadi di Tokyo.
 
L’alfiere del Club dell’Addaura - che sta proseguendo nel suo percorso di crescita che ha come obiettivo proprio Parigi 2024 – si è messo in mostra nella due giorni umbra nel quattro senza composto da Luca Parlato (Marina Militare), Davide Comini (Canottieri Moltrasio/Fiamme Oro) e Matteo Sandrelli (CC Aniene), arrivando in entrambe le occasioni di un soffio dietro all’equipaggio che ha vinto il Bronzo agli ultimi Europei: nella gara di sabato, soltanto 2 secondi di distacco; alla domenica, invece, con il rimescolamento delle posizioni voluto da Cattaneo, l’equipaggio in acqua 5 dopo una partenza molto forte, subisce il cambio di passo di Di Costanzo, Abbagnale, Rosetti, Castaldo e non può far altro che accodarsi, tenendo a bada i tentativi di recupero da parte dell’equipaggio in acqua 1 e arrivando a poco più di 4 secondi dall’Oro.
 
Emanuele Gaetani Liseo, canottiere TeLiMar: «È una soddisfazione personale davvero grande, riuscire a non sfigurare nel confronto con dei mostri sacri del canottaggio e, anzi, mettermi in mostra insieme ai miei compagni di equipaggio, con risultati costanti e sempre ad altissimi livelli. Ad ogni raduno, ad ogni gara, imparo sempre qualcosa in più: un bagaglio di esperienze che continuo a raccogliere per arrivare a traguardi sempre più ambiziosi. L'obiettivo resta Parigi 2024 e tutto quello che arriverà nel frattempo potrà solo arricchirmi ulteriormente».
 
Le due giornate di finali della 35ª edizione del Memorial Paolo d'Aloja sono state trasmesse in diretta su Rai Sport dalle ore 9.30 alle 12.00, in contemporanea anche in HD.

Pallanuoto. TeLiMar Palermo vince anche a Salerno e vola in Finale per il 5° posto, che vale la qualificazione in Coppa

Fa due su due il TeLiMar nelle Semifinali Play-off del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A1 e vola alla Finale per il 5° posto che vale l’ultimo pass per l’Europa. Alla Piscina Simone Vitale contro la Rari Nantes Salerno finisce 8-13, con il Club dell’Addaura sempre avanti fin dai primi minuti di gioco. Nel secondo tempo, gli uomini allenati da Baldineti allungano il gap, tenendo poi sempre a distanza i padroni di casa e dosando le forze in... Continua

FROZEN, concluso il progetto di valorizzazione del prodotto ittico siciliano congelato a bordo appena pescato, promosso dall'OP di Mazara del Vallo

L’iniziativa si è svolta in 12 tappe, in altrettanti istituti professionali siciliani del settore enogastronomia e ospitalità alberghiera, con l’obiettivo di dare il giusto valore al pesce pescato dalle imbarcazioni che fanno parte dell’Op di Mazara del Vallo e subito portato a temperature al di sotto dei quaranta gradi, così da poter garantire un prodotto di qualità sulle tavole dei consumatori. Questa mattina a Mazara del Vallo, presso l'istituto superiore Ferrara, si è tenuto l'evento di chiusura del progetto Frozen. Presenti... Continua

Rottamazione cartelle, prorogati termini rate scadute. Ma continua a non essere ancora pace fiscale per le imprese

Il decreto Sostegni-ter (D.L. 4/2022 convertito con modifiche con la legge 28 marzo 2022, n. 25) è intervenuto in aiuto di coloro che in precedenza non avevano pagato regolarmente le rate nel periodo 2020-2021 della rottamazione-ter e del saldo e stralcio. Sono stati infatti prorogati i termini per chi ha aderito ai precedenti provvedimenti di “pace fiscale” e non è poi riuscito a rimettersi in regola entro il 9 dicembre 2021. Secondo le stime, la misura riguarderebbe circa 532mila contribuenti. Ricordiamo... Continua