Grandi emozioni per il Settore Paralimpico del TeLiMar, società cooperativa sportiva palermitana che aderisce ad AGCI Sicilia. Alla seconda giornata dei Campionati Regionali di Atletica Leggera ottiene due brillanti vittorie con uno dei suoi atleti polivalenti più promettenti, Giuseppe Di Marzo, atleta paralimpico che gareggia nella categoria C21.

Telimar PARALIMPICO, Di Marzo Ganci Lo CiceroDi Marzo, che ha fatto registrare 17”10 nei 100 metri piani - tempo di caratura nazionale - e 39” sui 200 metri allo Stadio Vito Schifani di Palermo, dimostra ancora una volta le sue eccellenti capacità ed abilità tecniche trasferibili e continua la sua costante progressione che in pochi mesi lo ha portato ad ottenere successi sia nell’atletica che nel nuoto e nel canottaggio.

Domenica, allo Stadio delle Palme del capoluogo palermitano, con una temperatura percepita di oltre 35°C, è stata una vera festa dello sport con numeri che non si registravano dal 2017, per l’appuntamento organizzato dal comitato regionale Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettivo Relazionale): ben 248 atleti gara totali, nelle categorie Promozionale, Open/agonisti e C21 (atleti con Sindrome di Down).

Il TeLiMar, guidato dal direttore tecnico Gaspare Ganci, oltre a Di Marzo ha portato anche il Promozionale Francesco Lo Cicero, che al debutto assoluto in questa disciplina che aveva praticato a scuola grazie alla Professoressa Ada Cipolla, tecnico del Settore Paralimpico TeLiMar, ha fatto registrare sui 50 metri un tempo che fa ben sperare per il suo futuro, anche se il giovane ha nel suo DNA innanzitutto il nuoto.

Impegnato a Ferrara, invece, Filippo Talluto ha concluso la tre giorni di raduno con la Nazionale di Calcio a 5 C21: «Un’esperienza formativa non soltanto dal punto di vista prettamente tecnico-sportivo – ha sottolineato l’allenatore della Nazionale Italiana Angelo D’Auria -, ma soprattutto sotto l’aspetto caratteriale e della maturità raggiunta dai vari atleti».

«Per gli port di squadra la maturità e l’autonomia sono obiettivi fondamentali da raggiungere per il prosieguo dell’attività. Le esperienze tecniche diverse contribuiscono alla crescita – afferma Gaspare Ganci, Direttore Tecnico del Settore Paralimpico TeLiMar -. A tal proposito, insieme al Presidente Marcello Giliberti si sta già programmando la trasferta che vedrà impegnati gli atleti del settore nuoto C21 a Pesaro per i prossimi Campionati Italiani Assoluti in programma dal 9 al 12 settembre, a dimostrazione della professionalità e della competenza dimostrata nei confronti del nostro settore da parte della dirigenza. Inoltre, lo stesso D’Auria ha potuto seguire in diretta Facebook le gare di atletica e ha sottolineato l’ottimo lavoro svolto da Giuseppe Di Marzo, un vero talento puro multidisciplinare con abilità motorie e capacità tecniche trasferibili non comuni. Tutto lo staff del Settore Paralimpico del TeLiMar sta lavorando proprio sulla maturità degli atleti, che devono un giorno vivere lo sport da soli in maniera totalmente inclusiva. Ciò comporta, ad esempio, la partenza degli atleti C21 per raduni e gare senza accompagnamento dei genitori, in completa autonomia. Fino a qualche anno fa sarebbe stato impossibile, ma con il lavoro costante, le giuste motivazioni e la forza del gruppo che si è creato, adesso è realtà».

 

Morto a Palermo Mario Pupella, attore e regista, direttore artistico del Teatro Sant’Eugenio

  Il maestro Mario Pupella, apprezzato attore, regista teatrale, direttore artistico del Teatro Sant'Egidio di Palermo, presidente della storica cooperativa Agci "Teatro Europa", ci ha lasciato. “Il nostro direttore Mario Pupella, il nostro faro, nostro amato padre, stanotte ha fatto per tutti il suo ultimo inchino. Applausi papà, fa buon viaggio. Continueremo a renderti onore”. Così hanno annunciato i figli sulla pagina Facebook del Teatro Sant’Eugenio, Pupella debuttò giovanissimo recitando in Enrico IV di Luigi Pirandello, protagonista di diverse opere teatrali di Plauto... Continua

Finanziamenti agricoltura, Sammartino: «Ammodernamento e innovazione, scorrimento graduatorie con nuovo bando Psr»

I progetti finanziabili riguardano nuovi impianti arborei o loro riconversione; sistemazioni idraulico-agrarie; serre e tunnel per colture protette e florovivaismo; strutture per allevamenti; macchine, attrezzi agricoli e attrezzature per trasformazione e commercializzazione dei prodotti; realizzazione di punti vendita aziendali e sale degustazione; opere per l’irrigazione. «Pronti nuovi finanziamenti per l’ammodernamento delle imprese agricole siciliane con fondi del Psr grazie a un avviso che permetterà lo scorrimento delle graduatorie di due precedenti bandi». Ne dà notizia l’assessore regionale all’Agricoltura, Luca Sammartino, annunciando... Continua

Improvvisa morte di Gregory Bongiorno, presidente Sicindustria. Il cordoglio di AGCI Sicilia

È morto ieri per un arresto cardiaco Gregory Bongiorno, presidente di Sicindustria, già presidente di Confindustria Trapani, aveva 47 anni. Sgomento di AGCI Sicilia per l’improvvisa scomparsa dell’imprenditore nella sua abitazione a Castellammare del Golfo. Bongiorno era nato a Palermo l'8 Febbraio del 1975 ed era laureato in Economia aziendale. Dal 2021 guidava Sicindustria, la più grande associazione di territorio del Sistema confindustriale siciliano, che comprende l’ambito provinciale di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Messina, Palermo, Ragusa e Trapani. Lascia la moglie... Continua