Giuseppe Di Marzo ha conquistato il Bronzo sui 400 m piani

È iniziato nel migliore dei modi il mese di settembre per il settore paralimpico del TeLiMar, che ha ripreso l’attività agonistica lo scorso weekend: agli Assoluti di Atletica Leggera che si sono disputati a Nuoro, infatti, Giuseppe Di Marzo ha conquistato il Bronzo sui 400 m piani, primo tra gli juniores.

Di Marzo, che all’inizio dell’estate vincendo il titolo regionale sui 100 metri piani al suo debutto ha ottenuto la qualificazione ai Campionati Italiani, ha rappresentato il Club dell’Addaura, correndo per la categoria C21 anche sui 100 m piani e migliorando il suo crono di oltre un secondo, con pochi giorni di allenamento sulle spalle: al fotofinish, ottimo sesto tempo per lui in finale.
 
La soddisfazione per il TeLiMar, orgoglio sportivo dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane-AGCI Sicilia, è arrivata anche da Filippo Talluto, reduce dal raduno a Caltanissetta della Nazionale di Calcio a 5 nella categoria C21, appuntamento che precede la convocazione per gli Euro TriGames che si svolgeranno a Ferrara dal 5 al 10 ottobre e vedranno la partecipazione di atleti di diverse nazionalità.
 
Settembre vedrà anche la partecipazione del Circolo del presidente Marcello Giliberti ai Campionati Italiani Assoluti di Nuoto, che si svolgeranno a Pesaro dal 10 al 12. In questa occasione il Direttore Tecnico del settore paralimpico del TeLiMar, Gaspare Ganci, schiererà tre atleti C21: Chiara Siragusa, Salvatore Agnello e Giuseppe Di Marzo.

Il mese si chiuderà con l’ultima prova dei Campionati Regionali di Atletica Leggera, che si disputeranno il 25 allo stadio Vito Schifani di Palermo. Per il TeLiMar, grande festa con la presenza di tutti gli atleti nelle categorie C21 e promozionali.

La stagione agonistica 2020/2021, invece, prevede altri due appuntamenti: il 2 ottobre a Siracusa con la seconda prova del Campionato Regionale di Società di Nuoto ed il 16 ottobre a Palermo con la Finale Regionale Assoluta e di Società, sempre di nuoto, organizzata dal TeLiMar.
 
Gaspare Ganci, Direttore Tecnico Settore Paralimpico TeLiMar: «Anche quest'anno a causa del covid abbiamo avuto difficoltà a svolgere la nostra attività natatoria, ma, grazie alla programmazione fatta insieme alla dirigenza del TeLiMar, ci siamo lanciati nell’avventura dell’Atletica Leggera, che ci ha già dato grandi soddisfazioni - ultima in ordine di tempo quella di Nuoro con Giuseppe Di Marzo - sia perché i nostri ragazzi si sono subito appassionati alle diverse discipline, sia perché con l’impegno dei singoli atleti e delle loro famiglie sono arrivati risultati sportivi anche di caratura nazionale. Per questo, è stato deciso di proseguire, anzi, di favorire questo tipo di attività all’aperto, affiancandola al nuoto e al canottaggio, oltre che al calcio a 5, che da anni ormai ci regalano successi nazionali ed internazionali».

Marcello Giliberti Presidente TeLiMar: «Grande soddisfazione per gli eccellenti risultati consolidati da questi nostri atleti, che hanno una gran voglia di emulare i nostri pallanuotisti ed i nostri canottieri, con i quali da anni interagiscono in maniera davvero importante».

Siccità Sicilia. Cartabellotta emana la prima ordinanza di semplificazione per superare crisi ed emergenza idrica

Il commissario per l’emergenza idrica in agricoltura e zootecnia, Dario Cartabellotta

Interventi di contrasto alla siccità, emanate le prime norme per snellire le procedure. Il commissario per l’emergenza idrica in agricoltura e zootecnia, Dario Cartabellotta ha firmato la sua prima ordinanza che mira a semplificare l'iter burocratico per le aziende, consentendo loro di accedere più facilmente alle risorse idriche necessarie alle attività produttive, nel rispetto dell’ambiente. Più precisamente, l’ordinanza commissariale n. 1 del 10 aprile 2024 deroga, per il periodo necessario al superamento della criticità idrica, alle prescrizioni contenute nel decreto del... Continua

Impianti sportivi, Comune di Palermo approva progetto PRUSST Telimar. Due nuove piscine per il nuoto di ogni età e attività agonistiche internazionali

Dopo 18 anni il Consiglio Comunale di Palermo approva il progetto definitivo di potenziamento del TELIMAR, che prevede nell’area di proprietà della struttura di sport nautici dell’Addaura la realizzazione di una piscina semi-olimpionica da 25 metri x 16,5 ed un’altra vasca di ambientamento da 6 metri x 16.5. Obiettivo è promuovere gli sport del nuoto nel territorio cittadino, organizzando corsi gratuiti a favore di bambini, di anziani e di soggetti diversamente abili, potenziare l’attività agonistica nazionale ed internazionale e avviare iniziative... Continua

Ocm vino 2024-2025, 8 milioni di euro a bando, contributi fino al 50% per investimenti delle cantine siciliane

Aiuti destinati a micro, piccole e medie imprese che producono vino: sono circa 300 le cantine siciliane potenzialmente interessate agli aiuti, secondo il dipartimento regionale Agricoltura. Pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana il bando della campagna 2024-2025 per le imprese del settore vinicolo. La dotazione finanziaria è di 8 milioni di euro, a valere sulle risorse comunitarie. L'aiuto massimo previsto è pari al 50% dei costi d'investimento ammissibili rispetto al progetto approvato. «Bene l’avviso per i contributi alle cantine siciliane» -... Continua