Brochure AGCI Sicilia 2017 o

La Federazione regionale siciliana dell’AGCI-Associazione Generale delle Cooperative Italiane, ha celebrato il suo primo congresso il 6 ottobre 1963 a Ragusa e da allora è cresciuta fino a rappresentare un importante componente del mondo cooperativo, raccogliendo migliaia di adesioni, contribuendo allo sviluppo delle attività degli enti ad essa aderenti e consentendo ad un enorme numero di soci di migliorare la propria condizione sociale ed economica, di avere un reddito, di poter coltivare le proprie aspirazioni personali e lavorative e di essere parte attiva nel miglioramento sociale e del territorio.
Oggi AGCI Sicilia è una realtà in costante espansione: dal 2005 al 2017 sono state ben 1344 le nuove cooperative che vi hanno aderito. Un vero e proprio boom che ha portato a oltre cinquantamila il numero dei soci. Si tratta di numeri importanti, che mostrano con chiarezza il peso crescente  assunto dall'Associazione siciliana nell'economia e nel tessuto sociale dell'Isola. E la crescita. In barba alla crisi, ha riguardato tutti i comparti.
In occasione del suo XV Congresso, AGCI Sicilia ha pubblicato una brochure che illustra il significato della presenza e dell’impegno dei propri cooperatori, e il loro contributo per lo sviluppo dell’economia della Sicilia.

e-max.it: your social media marketing partner

Pagliaro, Cgil: “Forzatura riforme in finanziaria, tempi troppo esigui”. Cappadona, Agci: “Garantire credito agevolato cooperative”

Un segnale preciso: tagliare con il passato. Gaetano Armao inizia la sua prima legge finanziaria come assessore all’Economia del governo Musumeci liquidando il dinosauro Esa e le banche regionali per le imprese artigiane e cooperative, Crias e Ircac, trasferendone competenze e risorse all’Irfis. Critico il segretario generale Cgil Sicilia Michele Pagliaro, secondo il quale il provvedimento “sembra un insieme di atti amministrativi piuttosto che di scelte programmatiche. Ci saremmo aspettati norme per accelerare la spesa per investimenti previsti dai Patti per... Continua

Cappadona, apprezzamento dell'Agci Sicilia su semplificazione amministrativa: “Segnale importante per le imprese”

“L’Agci esprime il suo particolare apprezzamento per il provvedimento sulla trasparenza, semplificazione e accelerazione dei procedimenti amministrativi e le conferenze di servizi, adottato dall’assessore regionale della Funzione pubblica, Bernadette Grasso“. Lo afferma Michele Cappadona, presidente dell’Associazione generale delle cooperative italiane – Agci Sicilia. Questo primo atto, ha chiarito l’assessore Grasso, è in linea con le dichiarazioni programmatiche e il disegno di legge organico predisposto dal governo Musumeci in materia di semplificazione amministrativa, che armonizzi le norme vigenti in materia e... Continua

Alleanza delle cooperative, incontro al vertice all'assessorato Famiglia e Politiche sociali

Una delegazione dell’Alleanza delle Cooperative Italiane (AGCI Sicilia - Confcooperative - Legacoop) è stata ricevuta presso la sede dell’assessorato della Famiglia e delle Politiche Sociali dal direttore generale, ing. Salvatore Giglione. All’incontro richiesto dall’ACI sui temi della della cooperazione sociale hanno partecipato l’attuale presidente Gaetano Mancini, già presidente regionale di Confcooperative; Franco Sprio, componente della presidenza regionale nonché responsabile della federazione provinciale palermitana AGCI Sicilia; e Giuseppe Fiolo, responsabile per il settore sociale di Legacoop. Durante la riunione sono state... Continua