Brochure AGCI Sicilia 2017 o

La Federazione regionale siciliana dell’AGCI-Associazione Generale delle Cooperative Italiane, ha celebrato il suo primo congresso il 6 ottobre 1963 a Ragusa e da allora è cresciuta fino a rappresentare un importante componente del mondo cooperativo, raccogliendo migliaia di adesioni, contribuendo allo sviluppo delle attività degli enti ad essa aderenti e consentendo ad un enorme numero di soci di migliorare la propria condizione sociale ed economica, di avere un reddito, di poter coltivare le proprie aspirazioni personali e lavorative e di essere parte attiva nel miglioramento sociale e del territorio.
Oggi AGCI Sicilia è una realtà in costante espansione: dal 2005 al 2017 sono state ben 1344 le nuove cooperative che vi hanno aderito. Un vero e proprio boom che ha portato a oltre cinquantamila il numero dei soci. Si tratta di numeri importanti, che mostrano con chiarezza il peso crescente  assunto dall'Associazione siciliana nell'economia e nel tessuto sociale dell'Isola. E la crescita. In barba alla crisi, ha riguardato tutti i comparti.
In occasione del suo XV Congresso, AGCI Sicilia ha pubblicato una brochure che illustra il significato della presenza e dell’impegno dei propri cooperatori, e il loro contributo per lo sviluppo dell’economia della Sicilia.

Valorizzazione dei grani antichi: Regione Sicilia inoltra al ministero istanza per il riconoscimento della varietà “Ruscia”, detta anche “Russello Ibleo”

Soddisfazione dell’Agci Sicilia: tutti i riconoscimenti di varietà siciliane arricchiscono l’offerta, creano diversificazione nelle produzioni e nuove opportunità di reddito per le imprese. Approvata all’unanimità, da parte della commissione istituita presso il Dipartimento regionale Agricoltura, per l’inoltro al ministero per le Politiche Agricole, del riconoscimento della varietà locale da conservazione di grano duro ‘Ruscia’, conosciuta anche con il sinonimo ‘Russello Ibleo’.Grazie al lavoro di questa stessa Commissione, composta oltre che dal Dipartimento Agricoltura, dal CREA (Consiglio per la Ricerca e l’Analisi... Continua

Pubblicato il decreto Mipaaf che distribuisce la quota italiana di tonno rosso agli operatori della pesca

  Determinata, per la campagna di pesca 2019, la composizione quantitativa e qualitativa dei settori nazionali autorizzati alla cattura bersaglio del tonno rosso con i sistemi “circuizione (PS)”, “palangaro (LL)” e “tonnara fissa (TRAP)”. La quota tonno italiana è stata stabilita con il Decreto direttoriale del 15 aprile 2019 prot. n. 6750, in coerenza con le raccomandazioni ICCAT attraverso le quali è stato adottato il vigente "Piano pluriennale di gestione per la salvaguardia dello stock di tonno rosso nell’Atlantico occidentale e nel... Continua

Agci partecipa al progetto della Fami e Pon Inclusione contro il fenomeno del caporalato in agricoltura

Operativo il progetto sul caporalato finanziato dal Fami, Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione, e dal Pon Inclusione, cui partecipa l’AGCI, assieme a Flai CGIL e altre organizzazioni. Come misura di contrasto alla grave e vergognosa attività di sfruttamento dei lavoratori, si chiede la disponibilità delle cooperative agricole ad ospitare per 3/6 mesi con una borsa lavoro (a carico del progetto), delle persone extracomunitarie vittime di episodi di caporalato.Alla fine del percorso, la cooperativa potrà decidere se utilizzare alcune o tutte le persone... Continua