lentini cappadona2A tre anni dalla sottoscrizione dell’intesa tra AGCI Sicilia, compagine regionale dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane e Sicilia Impresa (già Confapi Sicilia), Associazione delle Micro, Piccole e medie imprese della Sicilia, i presidenti regionali Michele Cappadona (AGCI Sicilia) e Nello Lentini (Sicilia Impresa) rinnovano l’impegno e, anzi, rinsaldano il sodalizio nel corso di un incontro tenutosi nei giorni scorsi presso la sede regionale di AGCI Sicilia e focalizzato sulla programmazione delle attività del nuovo anno, anche alla luce del recente cambio alla guida del governo siciliano.
L’apertura di un canale di comunicazione diretto con le istituzioni regionali appare, infatti, irrinunciabile per la costruzione di rapporti di fattiva collaborazione che consentano di elaborare unitariamente le più opportune strategie di rilancio dell’economia. Strategie che devono puntare dunque, nelle intenzioni delle due organizzazioni, ad una armonizzazione tra le misure al vaglio del governo regionale e dei suoi assessorati e le istanze del mondo imprenditoriale. In quest’ottica, AGCI Sicilia e Sicilia Impresa metteranno a disposizione le proprie competenze per offrire suggerimenti, indicazioni e dare voce alle necessità delle imprese.
Il patto federativo tra AGCI Sicilia e Sicilia Imprese, sottoscritto nell’aprile 2015 e tutt’ora in essere, rappresenta il punto di convergenza tra i due attori che, condividendo obiettivi strategici finalizzati al sostegno ed allo sviluppo delle imprese siciliane e al rilancio dell’economia regionale, hanno aperto agli iscritti di ambo le parti i rispettivi servizi di consulenza e di assistenza relativi a molteplici ambiti, dalla formazione alla contrattazione, all’accesso al credito. Il sodalizio punta inoltre ad agevolare l’ingresso in AGCI Sicilia delle cooperative facenti parte della rete associativa di Sicilia Impresa, alle quali l’Associazione Generale delle Cooperative Italiane potrà garantire rappresentanza e servizi specialistici propri del settore cooperativistico, tra i quali la vigilanza.
Per il presidente di AGCI Sicilia, Michele Cappadona, «si tratta dell’evoluzione naturale di un percorso di crescita iniziato tre anni fa, sul quale crediamo molto. Quando si guarda agli stessi obiettivi, quando vengono profuse pari determinazione e passione, ogni progetto è destinato a durare e a crescere. E, per crescere, le istituzioni e le associazioni di rappresentanza non possono lavorare separatamente per raggiungere gli stessi obiettivi».
Per il presidente di Sicilia Impresa, Nello Lentini, «occorre insistere nella collaborazione tra le associazioni di categoria rappresentative del mondo dell’impresa, unendo competenze, conoscenze e soprattutto sviluppare la capacità di fare sistema, agevolando le Imprese nel loro percorso di sviluppo e di crescita. Realizzare una Piattaforma di servizi volta a creare economia di scala per la riduzione di costi per la micro e piccola impresa».

Pallanuoto. TeLiMar Palermo vince anche a Salerno e vola in Finale per il 5° posto, che vale la qualificazione in Coppa

Fa due su due il TeLiMar nelle Semifinali Play-off del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A1 e vola alla Finale per il 5° posto che vale l’ultimo pass per l’Europa. Alla Piscina Simone Vitale contro la Rari Nantes Salerno finisce 8-13, con il Club dell’Addaura sempre avanti fin dai primi minuti di gioco. Nel secondo tempo, gli uomini allenati da Baldineti allungano il gap, tenendo poi sempre a distanza i padroni di casa e dosando le forze in... Continua

FROZEN, concluso il progetto di valorizzazione del prodotto ittico siciliano congelato a bordo appena pescato, promosso dall'OP di Mazara del Vallo

L’iniziativa si è svolta in 12 tappe, in altrettanti istituti professionali siciliani del settore enogastronomia e ospitalità alberghiera, con l’obiettivo di dare il giusto valore al pesce pescato dalle imbarcazioni che fanno parte dell’Op di Mazara del Vallo e subito portato a temperature al di sotto dei quaranta gradi, così da poter garantire un prodotto di qualità sulle tavole dei consumatori. Questa mattina a Mazara del Vallo, presso l'istituto superiore Ferrara, si è tenuto l'evento di chiusura del progetto Frozen. Presenti... Continua

Rottamazione cartelle, prorogati termini rate scadute. Ma continua a non essere ancora pace fiscale per le imprese

Il decreto Sostegni-ter (D.L. 4/2022 convertito con modifiche con la legge 28 marzo 2022, n. 25) è intervenuto in aiuto di coloro che in precedenza non avevano pagato regolarmente le rate nel periodo 2020-2021 della rottamazione-ter e del saldo e stralcio. Sono stati infatti prorogati i termini per chi ha aderito ai precedenti provvedimenti di “pace fiscale” e non è poi riuscito a rimettersi in regola entro il 9 dicembre 2021. Secondo le stime, la misura riguarderebbe circa 532mila contribuenti. Ricordiamo... Continua