lentini cappadona2A tre anni dalla sottoscrizione dell’intesa tra AGCI Sicilia, compagine regionale dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane e Sicilia Impresa (già Confapi Sicilia), Associazione delle Micro, Piccole e medie imprese della Sicilia, i presidenti regionali Michele Cappadona (AGCI Sicilia) e Nello Lentini (Sicilia Impresa) rinnovano l’impegno e, anzi, rinsaldano il sodalizio nel corso di un incontro tenutosi nei giorni scorsi presso la sede regionale di AGCI Sicilia e focalizzato sulla programmazione delle attività del nuovo anno, anche alla luce del recente cambio alla guida del governo siciliano.
L’apertura di un canale di comunicazione diretto con le istituzioni regionali appare, infatti, irrinunciabile per la costruzione di rapporti di fattiva collaborazione che consentano di elaborare unitariamente le più opportune strategie di rilancio dell’economia. Strategie che devono puntare dunque, nelle intenzioni delle due organizzazioni, ad una armonizzazione tra le misure al vaglio del governo regionale e dei suoi assessorati e le istanze del mondo imprenditoriale. In quest’ottica, AGCI Sicilia e Sicilia Impresa metteranno a disposizione le proprie competenze per offrire suggerimenti, indicazioni e dare voce alle necessità delle imprese.
Il patto federativo tra AGCI Sicilia e Sicilia Imprese, sottoscritto nell’aprile 2015 e tutt’ora in essere, rappresenta il punto di convergenza tra i due attori che, condividendo obiettivi strategici finalizzati al sostegno ed allo sviluppo delle imprese siciliane e al rilancio dell’economia regionale, hanno aperto agli iscritti di ambo le parti i rispettivi servizi di consulenza e di assistenza relativi a molteplici ambiti, dalla formazione alla contrattazione, all’accesso al credito. Il sodalizio punta inoltre ad agevolare l’ingresso in AGCI Sicilia delle cooperative facenti parte della rete associativa di Sicilia Impresa, alle quali l’Associazione Generale delle Cooperative Italiane potrà garantire rappresentanza e servizi specialistici propri del settore cooperativistico, tra i quali la vigilanza.
Per il presidente di AGCI Sicilia, Michele Cappadona, «si tratta dell’evoluzione naturale di un percorso di crescita iniziato tre anni fa, sul quale crediamo molto. Quando si guarda agli stessi obiettivi, quando vengono profuse pari determinazione e passione, ogni progetto è destinato a durare e a crescere. E, per crescere, le istituzioni e le associazioni di rappresentanza non possono lavorare separatamente per raggiungere gli stessi obiettivi».
Per il presidente di Sicilia Impresa, Nello Lentini, «occorre insistere nella collaborazione tra le associazioni di categoria rappresentative del mondo dell’impresa, unendo competenze, conoscenze e soprattutto sviluppare la capacità di fare sistema, agevolando le Imprese nel loro percorso di sviluppo e di crescita. Realizzare una Piattaforma di servizi volta a creare economia di scala per la riduzione di costi per la micro e piccola impresa».

Violenza sulle donne, dopo l’allarme segnalato dall’AGCI l’assessore Scavone interviene sbloccando fondi per 31 case di accoglienza

  Decretato l’impegno di spesa per quasi 900 mila euro, destinato alle case di accoglienza a indirizzo segreto e strutture di ospitalità in emergenza operanti in Sicilia, da parte del dipartimento alla Famiglia e delle politiche sociali. In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, celebrata ieri, l’amministrazione regionale sblocca risorse in questo momento vitali destinate alle imprese sociali che gestiscono i centri di assistenza, per potenziare gli strumenti in difesa delle donne vittime di abusi e per promuovere... Continua

Agricoltura, bando PSR 2,5 milioni di euro fondo perduto per la promozione dei prodotti siciliani di qualità certificata

Pubblicato sul sito del dipartimento regionale dell’Agricoltura il bando per sostenere la promozione dei prodotti agroalimentari siciliani tutelati da sistemi di qualità (Dop, Igp, Biologico, Qs). Per finanziare le proposte delle imprese c’è una dotazione di 2,5 milioni di euro, a valere sulla Sottomisura 3.2 del Programma di sviluppo rurale della Regione Siciliana. L’obiettivo del bando è migliorare la competitività dei produttori nella filiera agroalimentare favorendo proprio l’adozione di regimi che garantiscono al consumatore le straordinarie caratteristiche dei nostri prodotti, sia sul... Continua

Sicilia, dalla Regione 200 milioni di sostegni alle imprese colpite all’emergenza Covid. Avviso in pubblicazione, istanze su piattaforma online

Finanziamenti agevolati a tasso zero estesi a tutti i codici Ateco; contributi a fondo perduto associati a finanziamenti bancari, con una formula simile alla misura straordinaria di liquidità, già gestita dall’Irfis dal 2020.  Altri duecento milioni di euro a favore delle imprese siciliane colpite dalla pandemia. A metterli a disposizione il governo della Regione attraverso la riprogrammazione delle risorse del Patto per la Sicilia. Venerdì 19 sera è stato perfezionato all’assessorato regionale all’Economia l’Accordo di finanziamento per la gestione delle agevolazioni... Continua