Telimar canottieri ORO DURANTE FICARRA PIEDILUCO 03.04.2022

Porta a casa un Oro e un Bronzo la Canottieri TeLiMar  dal Primo Meeting di Piediluco. Il Club dell’Addaura conquista il gradino più alto del podio nel Due Senza Pesi Leggeri di Alessandro Durante insieme a Giovanni Ficarra (CC Peloro).

Bronzo, invece, per Emanuele Gaetani Liseo, nel Quattro Senza Senior dell’Italia Team. Il “mastino” di Piana degli Albanesi resterà a Piediluco fino al 7 aprile, per il sesto raduno Olimpico sotto la guida di Andrea Coppola, preparandosi così al Memorial d’Aloja che si svolgerà il prossimo week-end.

«Raggiunto il primo obiettivo stagionale che ci eravamo posti con il duo Durante-Ficarra – afferma il Direttore Tecnico della Canottieri TeLiMar, Marco Costantini -. Da novembre ad oggi si sono allenati molto bene, riuscendo a vedersi ogni due settimane a Messina, seguiti dal tecnico del Circolo Canottieri Peloro Dario Feminò, con cui proseguiranno la preparazione che li porterà al secondo meeting di Piediluco e a disputare forse anche una tappa della Coppa del Mondo, mirando a conquistare il body Azzurro nella selezione per i Mondiali Assoluti e Pesi Leggeri che si terrà a metà agosto».

Per quanto riguarda Emanuele Gaetani Liseo, invece, «la soddisfazione viene dal fatto che il nostro atleta di punta sia ormai stabile nel gruppo Olimpico, anche se in questo week-end dalle condizioni meteo difficili ha mancato di un soffio il podio nel Due Senza con Jacopo Frigerio (Fiamme Gialle). Buono il terzo posto nel Quattro Senza, visto il livello altissimo dei partecipanti. Vedremo cosa succederà la prossima settimana al Memorial d’Aloja, considerando che il percorso intrapreso per riuscire a staccare un pass per i Giochi di Parigi 2024 è molto lungo. Emanuele lavora sodo tutto l’anno, mettendosi in luce ad ogni raduno, quindi siamo fiduciosi sul fatto che raccoglieremo con buoni risultati. Quanto ai giovani che abbiamo portato a Piediluco – conclude Costantini –, questo weekend hanno potuto fare esperienza. Adesso, per loro i prossimi impegni sono il meeting di Sabaudia dedicato alle società, che ci proietterà direttamaente ai Campionati, Junior e Pesi Leggeri ad inizio giugno, Ragazzi a fine giugno».  

Pallanuoto. TeLiMar Palermo vince anche a Salerno e vola in Finale per il 5° posto, che vale la qualificazione in Coppa

Fa due su due il TeLiMar nelle Semifinali Play-off del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A1 e vola alla Finale per il 5° posto che vale l’ultimo pass per l’Europa. Alla Piscina Simone Vitale contro la Rari Nantes Salerno finisce 8-13, con il Club dell’Addaura sempre avanti fin dai primi minuti di gioco. Nel secondo tempo, gli uomini allenati da Baldineti allungano il gap, tenendo poi sempre a distanza i padroni di casa e dosando le forze in... Continua

FROZEN, concluso il progetto di valorizzazione del prodotto ittico siciliano congelato a bordo appena pescato, promosso dall'OP di Mazara del Vallo

L’iniziativa si è svolta in 12 tappe, in altrettanti istituti professionali siciliani del settore enogastronomia e ospitalità alberghiera, con l’obiettivo di dare il giusto valore al pesce pescato dalle imbarcazioni che fanno parte dell’Op di Mazara del Vallo e subito portato a temperature al di sotto dei quaranta gradi, così da poter garantire un prodotto di qualità sulle tavole dei consumatori. Questa mattina a Mazara del Vallo, presso l'istituto superiore Ferrara, si è tenuto l'evento di chiusura del progetto Frozen. Presenti... Continua

Rottamazione cartelle, prorogati termini rate scadute. Ma continua a non essere ancora pace fiscale per le imprese

Il decreto Sostegni-ter (D.L. 4/2022 convertito con modifiche con la legge 28 marzo 2022, n. 25) è intervenuto in aiuto di coloro che in precedenza non avevano pagato regolarmente le rate nel periodo 2020-2021 della rottamazione-ter e del saldo e stralcio. Sono stati infatti prorogati i termini per chi ha aderito ai precedenti provvedimenti di “pace fiscale” e non è poi riuscito a rimettersi in regola entro il 9 dicembre 2021. Secondo le stime, la misura riguarderebbe circa 532mila contribuenti. Ricordiamo... Continua