Canottaggio

Grande week-end per la Canottieri TeLiMar, impegnata su due fronti: da un lato, a Piediluco, con il doppio Argento arrivato dalla due giorni del Memorial d’Aloja con Emanuele Gaetani Liseo, dall’altro, al raduno Nazionale di San Miniato, dove per la prima volta il settore paralimpico ha schierato in Canoino Alessandro Aiello.

Dal lago umbro, doppio podio per Emanuele Gaetani Liseo, che nell’Otto dell’Italia Team ha fatto registrare un’ottima prestazione. L’equipaggio, scelto dopo l’ultimo raduno dal Direttore Tecnico Francesco Cattaneo e seguito dal capo allenatore della Nazionale Andrea Coppola, se l’è dovuta vedere con la Romania in entrambe le giornate. Al sabato, al termine di un testa a testa con l’Otto rumeno titolare, il distacco è stato di 3”15, mentre ieri, dopo una gara più veloce di un minuto, a stare davanti di 1”44 è stato il secondo equipaggio rumeno, formato dai medagliati Olimpici di Tokyo del Due Senza e del Quattro Senza. Battuto, invece, l’Otto titolare, finito sul gradino più basso del podio con un distacco di quasi 5”.
 
Le soddisfazioni per il Club dell’Addaura, che aderisce ad AGCI Sicilia, non si esauriscono qui. Sul lago di Roffia, in Toscana, infatti, si è svolto il primo raduno interregionale rivolto a tutti gli atleti Special Olympics nella specialità del Singolo (barca olimpica, più difficile da gestire) e del Singolo Canoino (barca più lunga sotto e, dunque, molto più stabile), in vista dei Giochi Mondiali di Berlino 2023. Accompagnato dal tecnico Yunieldis Martinez Sourt, Alessandro Aiello è sceso in acqua per la prima volta da solo. Grande potenziale per l’atleta del Club dell’Addaura – già quarto posto per lui al BRIC di Londra nel 2018 – che non si è dato per vinto, nonostante sia caduto in entrambe le specialità, mettendosi, invece, in mostra in particolare nel Canoino. Il raduno, valutativo e non selettivo, è solo il prologo di quello che succederà ai Giochi Nazionali di Torino 2022, al termine dei quali verranno selezionati gli atleti che rappresenteranno l’Italia l’anno prossimo.

«Le emozioni che sto provando – dice l’allenatore Yunieldis Martinez Sourt – non si possono esprimere a parole. Lavoro con gli atleti del settore paralimpico della Canottieri TeLiMar da tre anni, ma da quest’anno insieme a Ionut Brinza ne sono il responsabile. Sono dei ragazzi meravigliosi, così come l’intero movimento Special Olympics è una vera famiglia, in cui impari a condividere, sostenere, ridere e in cui puoi davvero fare la differenza. In questo week-end, ad esempio, con altri allenatori da tutta Italia abbiamo collaborato per permettere ad alcuni atleti di superare le loro paure, abbiamo insegnato loro a remare in Singolo e Canoino in completa autonomia, dimostrando a loro stessi che sono in grado di gestire tutte le situazioni e le difficoltà in barca da soli, ovviamente sempre con il nostro supporto. Per questa esperienza di vita, devo ringraziare di cuore la Società TeLiMar del Presidente Marcello Giliberti, oltre che il mio capo allenatore Marco Costantini per avere sempre riposto la sua fiducia in me, ma anche e soprattutto per avermi insegnato tutto del canottaggio».

 

Morto a Palermo Mario Pupella, attore e regista, direttore artistico del Teatro Sant’Eugenio

  Il maestro Mario Pupella, apprezzato attore, regista teatrale, direttore artistico del Teatro Sant'Egidio di Palermo, presidente della storica cooperativa Agci "Teatro Europa", ci ha lasciato. “Il nostro direttore Mario Pupella, il nostro faro, nostro amato padre, stanotte ha fatto per tutti il suo ultimo inchino. Applausi papà, fa buon viaggio. Continueremo a renderti onore”. Così hanno annunciato i figli sulla pagina Facebook del Teatro Sant’Eugenio, Pupella debuttò giovanissimo recitando in Enrico IV di Luigi Pirandello, protagonista di diverse opere teatrali di Plauto... Continua

Finanziamenti agricoltura, Sammartino: «Ammodernamento e innovazione, scorrimento graduatorie con nuovo bando Psr»

I progetti finanziabili riguardano nuovi impianti arborei o loro riconversione; sistemazioni idraulico-agrarie; serre e tunnel per colture protette e florovivaismo; strutture per allevamenti; macchine, attrezzi agricoli e attrezzature per trasformazione e commercializzazione dei prodotti; realizzazione di punti vendita aziendali e sale degustazione; opere per l’irrigazione. «Pronti nuovi finanziamenti per l’ammodernamento delle imprese agricole siciliane con fondi del Psr grazie a un avviso che permetterà lo scorrimento delle graduatorie di due precedenti bandi». Ne dà notizia l’assessore regionale all’Agricoltura, Luca Sammartino, annunciando... Continua

Improvvisa morte di Gregory Bongiorno, presidente Sicindustria. Il cordoglio di AGCI Sicilia

È morto ieri per un arresto cardiaco Gregory Bongiorno, presidente di Sicindustria, già presidente di Confindustria Trapani, aveva 47 anni. Sgomento di AGCI Sicilia per l’improvvisa scomparsa dell’imprenditore nella sua abitazione a Castellammare del Golfo. Bongiorno era nato a Palermo l'8 Febbraio del 1975 ed era laureato in Economia aziendale. Dal 2021 guidava Sicindustria, la più grande associazione di territorio del Sistema confindustriale siciliano, che comprende l’ambito provinciale di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Messina, Palermo, Ragusa e Trapani. Lascia la moglie... Continua