Telimar basic vs salerno

Fa due su due il TeLiMar nelle Semifinali Play-off del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A1 e vola alla Finale per il 5° posto che vale l’ultimo pass per l’Europa.

Alla Piscina Simone Vitale contro la Rari Nantes Salerno finisce 8-13, con il Club dell’Addaura sempre avanti fin dai primi minuti di gioco. Nel secondo tempo, gli uomini allenati da Baldineti allungano il gap, tenendo poi sempre a distanza i padroni di casa e dosando le forze in vista dell’impegno di sabato 21 maggio, contro la vincente tra Ortigia e Quinto.

Alla prima azione in attacco, non sbaglia il Club dell’Addaura, che sblocca il risultato con Occhione dal centro in extra player. Il raddoppio di Irving arriva poco dopo, in superiorità, ma il Salerno risponde con Gluhaic e agguanta il 2-2 con Tomasic su uomo in più. In una piscina Simone Vitale caldissima come di consueto, si vede un po’ di nervosismo, in acqua e fuori, fin dalle prime battute della partita.  Il TeLiMar, però, resta concentrato e ancora con Occhione si porta nuovamente in vantaggio, chiudendo la prima frazione sul 2-3.
Nel secondo quarto, i palermitani, gestendo bene anche la fase difensiva, danno lo strappo alla partita, iniziando a scavare il solco con Giliberti, Irving e Lo Cascio che con una girata ai due metri segna la rete del 2-6. Il 2-7 porta la firma di Lo Dico, su cui si va all’intervallo lungo.
Il terzo periodo vede un botta e risposta, con un rigore trasformato da Luongo per il Salerno, che prova a reagire, ma è il capitano Lo Cascio a mantenere a distanza i padroni di casa, segnando in extra player la rete del 3-8. Alzo e tiro di Gluhaic, a cui ribatte Basic con un tiro potente per il 4-9. Altro tiro dai cinque metri per il Salerno, con Cuccovillo che porta la Rari sul 5-9. La coppia arbitrale Petronilli e Navarra fischia un rigore anche per il TeLiMar: Vlahovic spiazza Santini e il risultato si aggiorna sul 5-10. Nicosia, poi, para un rigore a Cuccovillo, deviando il tiro sulla traversa, e sulla ripartenza Occhione castiga il Salerno, con il Club dell’Addaura che arriva agli ultimi otto minuti di gioco in vantaggio di sei reti.
Sfortunato Nicosia su un rimpallo su tiro di Esposito in superiorità, poi tap-in vincente di Del Basso e Marziali ai due metri, entrambi su uomo in più, per il 6-13. Una doppietta finale per Luongo, prima su azione e poi quasi sulla sirena finale su rigore per il definitivo 8-13, con il TeLiMar che nell’ultimo tempo dosa le forze in vista del delicato impegno di sabato 21 maggio per Gara 1 della finale per l’ultimo posto disponibile per la qualificazione alla LEN Euro Cup.
 
Marcello Giliberti, presidente TeLiMar: «Vittoria netta e meritata contro una Rari mai doma, entrata in acqua con l'unico obiettivo di portarci a Gara 3. Prestazione perfetta del gruppo, che ci dà la possibilità di lavorare tutta la prossima settimana per l'importante Gara 1 della finale per il quinto posto, che vale la qualificazione in Coppa per la prossima stagione».
 
TeLiMar vs Rari Nantes Salerno 8-13
Rari Nantes Salerno: Santini, M.Luongo 3 (2 rig.), Esposito 1, Spatuzzo, Gluhaić 2, Gallozzi, Tomasic 1, Cuccovillo 1 (rig.), Elez, Parrilli, Fortunato, Pica, Taurisano - Allenatore: Matteo Citro
TeLiMar: Nicosia, Del Basso 1, Fabiano, Di Patti, Occhione 3, Vlahovic 1 (rig.), Giliberti 1, Marziali 1, Lo Cascio 2, Irving 2, Lo Dico 1, Basic 1, 13.De Totero - Allenatore: Marco Gu Baldineti
Arbitri: Arnaldo Petronilli e Bruno Navarra, entrambi di Roma - Delegato: Roberto Verde

Parziali: 2-3; 0-4; 3-4; 3-2
Superiorità: RN Salerno 2/5 + 4 rigori (1 fallito da Cuccovillo, deviazione di Nicosia sulla traversa) nel IV tempo; TeLiMar 5/12 + rigore
Note: Usciti per limite di falli Esposito (RN) e Occhione (TeLiMar) nel IV tempo
Spettatori: 100 circa.

Pallanuoto. TeLiMar Palermo batte a Napoli il Posillipo 13-7 nella 3ª giornata di A1

Giliberti, presidente TeLiMar: «Meritata vittoria con risultato mai in discussione. Benissimo sia in difesa che in attacco, con ritmi di gioco sostenuti. Se ora la Piscina Olimpica Comunale di Palermo garantirà apertura continua, avremo modo di lavorare per bene nel prosieguo di Campionato». A Napoli è tempo di riscatto per il TeLiMar Palermo, che nella terza giornata del Campionato di A1 batte il Circolo Nautico Posillipo 13-7. Avvio del match prorompente per il Club dell’Addaura che va subito sul +5. Da lì in avanti, con una perfetta... Continua

Cordoglio nel mondo della cooperazione siciliana per la morte di Pino Occhipinti

È morto stamattina a Scicli, dopo una malattia durata alcuni mesi, Pino Occhipinti, vicepresidente vicario Legacoop Sicilia, di cui è stato anche presidente provinciale di Ragusa e del settore agroalimentare regionale. “Con viva commozione mi unisco al cordoglio del mondo della cooperazione siciliana per la scomparsa dell’amico Pino Occhipinti, a cui mi sento legato da una lunga frequentazione in tantissime occasioni in cui ho avuto modo di apprezzare l’impegno di rappresentanza, anche politica”, dice Michele Cappadona, presidente regionale dell’Associazione Generale delle... Continua

Attività culturali e creative, dal Pnrr 115 milioni di euro di contributi a fondo perduto per favorire la transizione digitale

Parte il 3 novembre 2022 il nuovo incentivo “Transizione digitale organismi culturali e creativi” (TOCC), per l’erogazione di contributi a fondo perduto in favore di micro e piccole imprese, enti del terzo settore e organizzazioni profit e no profit, operanti nei settori culturali e creativi per favorire l’innovazione e la transizione digitale. L’incentivo può contare su una dotazione finanziaria di 115 milioni di euro prevista dal PNRR. Domande da presentare attraverso Invitalia. L’avviso pubblicato dal ministero della Cultura ha l'obiettivo favorire l’avanzamento... Continua