Da sinistra: Mattia Filippi (Uva Sapiens), consulente enologo, Marisa Leo, responsabile marketing, Dino Taschetta presidente Colomba Bianca.

Bollicine siciliane tra i migliori spumanti al mondo. Colomba Bianca chiude l’anno con un nuovo prestigioso riconoscimento internazionale.

La cooperativa vitivinicola siciliana aderente AGCI che opera sul territorio di Trapani ha ricevuto la medaglia d’oro firmata Effervescent du Monde, la ventesima edizione del Concorso internazionale che si svolge annualmente in Francia e che premia i migliori spumanti del mondo.
A ottenere il riconoscimento è lo spumante extra dry Lavì Grillo, prodotto da uve che crescono in perfetta simbiosi con il territorio: «Il confronto con zone del mondo storiche e rinomate per la produzione di bollicine, è fondamentale per avere un indice e comprendere se la direzione intrapresa è quella giusta - commenta Mattia Filippi (Uva Sapiens), consulente enologo di Colomba Bianca - la medaglia d’oro, ottenuta per il secondo anno consecutivo con la stessa etichetta (anche l’anno scorso il Lavì Grillo è salito sul podio all’interno della stessa manifestazione), è una conferma della qualità e della riconoscibilità dei prodotti Colomba Bianca. Un risultato che fa comprendere come la produzione di spumante non sia solo frutto del completamento di gamma, ma il risultato di una progettualità che vuole far emergere la vocazione della Sicilia per il metodo charmat. Il Grillo è una varietà poliedrica che permette di fare sia grandi bianchi da lungo affinamento, sia bollicine con un carattere moderno e contemporaneo: la vision è stata vincente e oggi possiamo osare l’accostamento con zone d’Italia performanti come Conegliano Valdobbiadene e Trento doc».
In Italia solo tre cantine, tra cui Colomba Bianca, hanno ottenuto uno tra i riconoscimenti internazionali più ambiti del settore vitivinicolo, che riunisce 25 Paesi e quasi 500 spumanti, 80 esperti giudici internazionali e standard rigorosissimi per la selezione. Tra le etichette di punta di Colomba Bianca, Lavì Grillo è una cuvée che nasce in purezza, da uve raccolte manualmente: «Questa medaglia oggi ha ancora più valore - sottolinea Marisa Leo, responsabile marketing di Colomba Bianca, tra i più grandi produttori di vini biologici in Italia, con i suoi 7.500 ettari di vigneti e 2.480 soci - siamo riusciti a confermare i nostri trend di crescita, salendo sul podio con nomi blasonati del mondo del vino spumante. Nel 2022 abbiamo venduto in tutto il mondo 180mila bottiglie di spumante, + 32% rispetto all’anno precedente: l’auspicio per il 2023 è quello di continuare a spingere sulla crescita, affermando sempre di più un prodotto di altissima qualità. Questi riconoscimenti ci inorgogliscono, premiando gli sforzi e l’impegno dei viticoltori di Colomba Bianca, cuore pulsante della nostra realtà produttiva».

 

Morto a Palermo Mario Pupella, attore e regista, direttore artistico del Teatro Sant’Eugenio

  Il maestro Mario Pupella, apprezzato attore, regista teatrale, direttore artistico del Teatro Sant'Egidio di Palermo, presidente della storica cooperativa Agci "Teatro Europa", ci ha lasciato. “Il nostro direttore Mario Pupella, il nostro faro, nostro amato padre, stanotte ha fatto per tutti il suo ultimo inchino. Applausi papà, fa buon viaggio. Continueremo a renderti onore”. Così hanno annunciato i figli sulla pagina Facebook del Teatro Sant’Eugenio, Pupella debuttò giovanissimo recitando in Enrico IV di Luigi Pirandello, protagonista di diverse opere teatrali di Plauto... Continua

Finanziamenti agricoltura, Sammartino: «Ammodernamento e innovazione, scorrimento graduatorie con nuovo bando Psr»

I progetti finanziabili riguardano nuovi impianti arborei o loro riconversione; sistemazioni idraulico-agrarie; serre e tunnel per colture protette e florovivaismo; strutture per allevamenti; macchine, attrezzi agricoli e attrezzature per trasformazione e commercializzazione dei prodotti; realizzazione di punti vendita aziendali e sale degustazione; opere per l’irrigazione. «Pronti nuovi finanziamenti per l’ammodernamento delle imprese agricole siciliane con fondi del Psr grazie a un avviso che permetterà lo scorrimento delle graduatorie di due precedenti bandi». Ne dà notizia l’assessore regionale all’Agricoltura, Luca Sammartino, annunciando... Continua

Improvvisa morte di Gregory Bongiorno, presidente Sicindustria. Il cordoglio di AGCI Sicilia

È morto ieri per un arresto cardiaco Gregory Bongiorno, presidente di Sicindustria, già presidente di Confindustria Trapani, aveva 47 anni. Sgomento di AGCI Sicilia per l’improvvisa scomparsa dell’imprenditore nella sua abitazione a Castellammare del Golfo. Bongiorno era nato a Palermo l'8 Febbraio del 1975 ed era laureato in Economia aziendale. Dal 2021 guidava Sicindustria, la più grande associazione di territorio del Sistema confindustriale siciliano, che comprende l’ambito provinciale di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Messina, Palermo, Ragusa e Trapani. Lascia la moglie... Continua