Da sinistra: Mattia Filippi (Uva Sapiens), consulente enologo, Marisa Leo, responsabile marketing, Dino Taschetta presidente Colomba Bianca.

Bollicine siciliane tra i migliori spumanti al mondo. Colomba Bianca chiude l’anno con un nuovo prestigioso riconoscimento internazionale.

La cooperativa vitivinicola siciliana aderente AGCI che opera sul territorio di Trapani ha ricevuto la medaglia d’oro firmata Effervescent du Monde, la ventesima edizione del Concorso internazionale che si svolge annualmente in Francia e che premia i migliori spumanti del mondo.
A ottenere il riconoscimento è lo spumante extra dry Lavì Grillo, prodotto da uve che crescono in perfetta simbiosi con il territorio: «Il confronto con zone del mondo storiche e rinomate per la produzione di bollicine, è fondamentale per avere un indice e comprendere se la direzione intrapresa è quella giusta - commenta Mattia Filippi (Uva Sapiens), consulente enologo di Colomba Bianca - la medaglia d’oro, ottenuta per il secondo anno consecutivo con la stessa etichetta (anche l’anno scorso il Lavì Grillo è salito sul podio all’interno della stessa manifestazione), è una conferma della qualità e della riconoscibilità dei prodotti Colomba Bianca. Un risultato che fa comprendere come la produzione di spumante non sia solo frutto del completamento di gamma, ma il risultato di una progettualità che vuole far emergere la vocazione della Sicilia per il metodo charmat. Il Grillo è una varietà poliedrica che permette di fare sia grandi bianchi da lungo affinamento, sia bollicine con un carattere moderno e contemporaneo: la vision è stata vincente e oggi possiamo osare l’accostamento con zone d’Italia performanti come Conegliano Valdobbiadene e Trento doc».
In Italia solo tre cantine, tra cui Colomba Bianca, hanno ottenuto uno tra i riconoscimenti internazionali più ambiti del settore vitivinicolo, che riunisce 25 Paesi e quasi 500 spumanti, 80 esperti giudici internazionali e standard rigorosissimi per la selezione. Tra le etichette di punta di Colomba Bianca, Lavì Grillo è una cuvée che nasce in purezza, da uve raccolte manualmente: «Questa medaglia oggi ha ancora più valore - sottolinea Marisa Leo, responsabile marketing di Colomba Bianca, tra i più grandi produttori di vini biologici in Italia, con i suoi 7.500 ettari di vigneti e 2.480 soci - siamo riusciti a confermare i nostri trend di crescita, salendo sul podio con nomi blasonati del mondo del vino spumante. Nel 2022 abbiamo venduto in tutto il mondo 180mila bottiglie di spumante, + 32% rispetto all’anno precedente: l’auspicio per il 2023 è quello di continuare a spingere sulla crescita, affermando sempre di più un prodotto di altissima qualità. Questi riconoscimenti ci inorgogliscono, premiando gli sforzi e l’impegno dei viticoltori di Colomba Bianca, cuore pulsante della nostra realtà produttiva».

 

Siccità Sicilia. Cartabellotta emana la prima ordinanza di semplificazione per superare crisi ed emergenza idrica

Il commissario per l’emergenza idrica in agricoltura e zootecnia, Dario Cartabellotta

Interventi di contrasto alla siccità, emanate le prime norme per snellire le procedure. Il commissario per l’emergenza idrica in agricoltura e zootecnia, Dario Cartabellotta ha firmato la sua prima ordinanza che mira a semplificare l'iter burocratico per le aziende, consentendo loro di accedere più facilmente alle risorse idriche necessarie alle attività produttive, nel rispetto dell’ambiente. Più precisamente, l’ordinanza commissariale n. 1 del 10 aprile 2024 deroga, per il periodo necessario al superamento della criticità idrica, alle prescrizioni contenute nel decreto del... Continua

Impianti sportivi, Comune di Palermo approva progetto PRUSST Telimar. Due nuove piscine per il nuoto di ogni età e attività agonistiche internazionali

Dopo 18 anni il Consiglio Comunale di Palermo approva il progetto definitivo di potenziamento del TELIMAR, che prevede nell’area di proprietà della struttura di sport nautici dell’Addaura la realizzazione di una piscina semi-olimpionica da 25 metri x 16,5 ed un’altra vasca di ambientamento da 6 metri x 16.5. Obiettivo è promuovere gli sport del nuoto nel territorio cittadino, organizzando corsi gratuiti a favore di bambini, di anziani e di soggetti diversamente abili, potenziare l’attività agonistica nazionale ed internazionale e avviare iniziative... Continua

Ocm vino 2024-2025, 8 milioni di euro a bando, contributi fino al 50% per investimenti delle cantine siciliane

Aiuti destinati a micro, piccole e medie imprese che producono vino: sono circa 300 le cantine siciliane potenzialmente interessate agli aiuti, secondo il dipartimento regionale Agricoltura. Pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana il bando della campagna 2024-2025 per le imprese del settore vinicolo. La dotazione finanziaria è di 8 milioni di euro, a valere sulle risorse comunitarie. L'aiuto massimo previsto è pari al 50% dei costi d'investimento ammissibili rispetto al progetto approvato. «Bene l’avviso per i contributi alle cantine siciliane» -... Continua