Mario Pupella 

Il maestro Mario Pupella, apprezzato attore, regista teatrale, direttore artistico del Teatro Sant'Egidio di Palermo, presidente della storica cooperativa Agci "Teatro Europa", ci ha lasciato.

“Il nostro direttore Mario Pupella, il nostro faro, nostro amato padre, stanotte ha fatto per tutti il suo ultimo inchino. Applausi papà, fa buon viaggio. Continueremo a renderti onore”. Così hanno annunciato i figli sulla pagina Facebook del Teatro Sant’Eugenio,

Pupella debuttò giovanissimo recitando in Enrico IV di Luigi Pirandello, protagonista di diverse opere teatrali di Plauto, Terenzio, Ben Jonson e Molière. Si dedicò ai grandi autori del Novecento curando la regia e recitando in diverse rappresentazioni come "L'uomo dal fiore in bocca", "L'uomo, la bestia e la virtù", "Chi ha paura di Virginia Woolf?" e "I Malavoglia".

Al cinema ha recitato come protagonista in “Angela” di Roberta Torre, nella parte di “Don Mimì” con Ficarra e Picone ne “La matassa”, e in “Padrenostro” di Paolo Noce, in competizione per il Leone d’Oro al Festival di Venezia del 2020, con Pierfrancesco Favino premiato con la Coppa Volpl come miglior protagonista maschile.

Per anni ha diretto, a Palermo, la sua scuola di teatro a piazza Europa presso il Teatro Sant'Eugenio, attiguo all'omonima chiesa, dove si era trasferito dall'ex cinema teatro Crystal, già cinema Edera.

«Alla moglie Rita e ai figli Marco, Daniela, Alessandro, Massimo e Lavinia, che hanno condiviso con Mario Pupella l’amore, l’impegno e la grande professionalità con cui ha gestito la sua vita teatrale, il profondo cordoglio dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane», dichiara il presidente AGCI Sicilia Michele Cappadona.

Elvira Amata: «Addio a un grande attore, un interprete eccellente della cultura siciliana»

«Con Mario Pupella la Sicilia perde non solo un attore di grande talento, ma un animatore culturale, un uomo appassionato che ha dedicato la sua vita al teatro e alla crescita della comunità. Attraverso la sua grande passione per il teatro e la straordinaria capacità interpretativa, giganti della nostra letteratura quali Pirandello e Verga hanno continuato a parlare della Sicilia nel mondo». 
Lo ha detto l’assessore regionale ai Beni culturali e all’Identità siciliana Elvira Amata, porgendo ai  familiari di Mario Pupella le proprie condoglianze.

 

Siccità Sicilia. Cartabellotta emana la prima ordinanza di semplificazione per superare crisi ed emergenza idrica

Il commissario per l’emergenza idrica in agricoltura e zootecnia, Dario Cartabellotta

Interventi di contrasto alla siccità, emanate le prime norme per snellire le procedure. Il commissario per l’emergenza idrica in agricoltura e zootecnia, Dario Cartabellotta ha firmato la sua prima ordinanza che mira a semplificare l'iter burocratico per le aziende, consentendo loro di accedere più facilmente alle risorse idriche necessarie alle attività produttive, nel rispetto dell’ambiente. Più precisamente, l’ordinanza commissariale n. 1 del 10 aprile 2024 deroga, per il periodo necessario al superamento della criticità idrica, alle prescrizioni contenute nel decreto del... Continua

Impianti sportivi, Comune di Palermo approva progetto PRUSST Telimar. Due nuove piscine per il nuoto di ogni età e attività agonistiche internazionali

Dopo 18 anni il Consiglio Comunale di Palermo approva il progetto definitivo di potenziamento del TELIMAR, che prevede nell’area di proprietà della struttura di sport nautici dell’Addaura la realizzazione di una piscina semi-olimpionica da 25 metri x 16,5 ed un’altra vasca di ambientamento da 6 metri x 16.5. Obiettivo è promuovere gli sport del nuoto nel territorio cittadino, organizzando corsi gratuiti a favore di bambini, di anziani e di soggetti diversamente abili, potenziare l’attività agonistica nazionale ed internazionale e avviare iniziative... Continua

Ocm vino 2024-2025, 8 milioni di euro a bando, contributi fino al 50% per investimenti delle cantine siciliane

Aiuti destinati a micro, piccole e medie imprese che producono vino: sono circa 300 le cantine siciliane potenzialmente interessate agli aiuti, secondo il dipartimento regionale Agricoltura. Pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana il bando della campagna 2024-2025 per le imprese del settore vinicolo. La dotazione finanziaria è di 8 milioni di euro, a valere sulle risorse comunitarie. L'aiuto massimo previsto è pari al 50% dei costi d'investimento ammissibili rispetto al progetto approvato. «Bene l’avviso per i contributi alle cantine siciliane» -... Continua