Motta d'Affermo

Una mission che unisce le nuove esigenze turistiche al gusto del prodotto di tipo familiare e dell’ospitalità diffusa.

KaraSicilia è una cooperativa sociale di tipo A e B, aderente ad AGCI Sicilia, che si occupa di turismo e beni culturali, recuperando l’esperienza dell’associazione siciliana Paese Albergo. Il Progetto Karasicilia prevede di promuovere destinazioni turistiche nella logica delle DMO (Destination Management Organization), un modello organizzativo per la gestione di destinazioni turistiche che mira a rafforzare i servizi e le risorse di varie identità territoriali, e della rete di ospitalità familiare.

In ogni destinazione turistica scelta da Karasicilia non ci saranno meno di cinque strutture che permetteranno la presenza di “angeli dell’accoglienza” o hostess, che oltre ad occuparsi del check-in e del check-out saranno disponibili a fornire qualsiasi tipo di assistenza. Una Sicilia proposta secondo la logica del turismo relazionale, esperienziale e slow, con una rete di ospitalità familiare e diffusa. KaraSicilia punta così a diventare il maggior aggregatore di servizi per il turismo nelle destinazioni in cui siamo presenti, mettendo a disposizione degli utenti/turisti un “insieme o sistema “di servizi offerti, dai transfer al noleggio, dalle escursioni a tutti i servizi accessori portando lavoro alle aziende del territorio.

Il Paese Albergo è il modello per il recupero e rivitalizzazione di centri storici o borghi. Per ospitalità diffusa viene inteso quel settore che comprende case ed appartamenti di vacanza, affitti brevi, b&b, albergo diffuso, paese albergo, locande. Il Paese Albergo nasce dall’opportunità di realizzare nuove strutture ricettive in piccoli centri urbani riutilizzando il patrimonio immobiliare esistente senza costruire nuovi immobili, mettendo in rete tutti i servizi utili al turista/ospite sempre nella logica dell’ospitalità familiare diffusa.

Per una nuova, esperienza di villeggiatura molto personale KaraSicilia propone suggestivi soggiorni nella Valle dell’Halaesa, per scoprire Motta d’Affermo, Pettineo, Castel di Lucio, Tusa, Santo Stefano di Camastra, Mistretta, Reitano, gli scavi di Alesa Arconidea, i monti Nebrodi e le opere della Fiumara d’arte.  Si può scegliere tra le tante proposte di KaraSicilia adatte ad ogni esigenza, non solo un soggiorno ma una villeggiatura ricca di iniziative in collaborazione con le aziende agricole del territorio, vivendo esperienze come una giornata dedicata alle api e alla degustazione del miele, la raccolta dell'origano, la raccolta delle verdure e delle piante spontanee, delle nocciole, delle olive, la degustazione di olii eccellenti o la produzione del sapone naturale all'olio di oliva, oppure semplicemente andare al mare o visitare liberamente la valle. Tra le proposte: Tour guidato di Fiumara d'Arte (da poter dividere in due o più giorni); Shooting fotografici a Motta d'Affermo e non solo; Visita di Santo Sterano di Camastra e ad una fabbrica di ceramica; Tour e visite nei paesi della Valle anche secondo il calendario delle festività religiose; Escursioni naturalistiche presso la Valle delle Cascate (Mistretta); Visita al Museo SilvoPastorale Giuseppe Cocchiara di Mistretta; Lezioni di yoga, risveglio del sole; Itinerari per motociclisti Itinerari di trekking (sia a piedi che in mountain bike); Itinerari a dorso dj mulo (Ecomulo); per scoprire il territorio come lo vivevano gli antichi abitanti e tanto altro ancora a seconda delle stagioni e dei calendari che il personale di KaraSicilia sarà lieto di suggerire.

Per maggiori informazioni e contatti si può consultare il sito karasicilia.it

depliant Karasicilia 1

Ccnl lavoratori cooperative sociali: le nuove tabelle ministeriali con il costo orario medio

Marina Calderone, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

Cooperative sociali. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, in data 14 giugno 2024, il Decreto n. 30/2024, concernente la determinazione del costo medio orario del lavoro per i lavoratori delle cooperative del settore socio-sanitario-assistenziale-educativo e di inserimento lavorativo, a seguito di rinnovo del CCNL, con decorrenza dai mesi di febbraio 2024, ottobre 2024, gennaio 2025, settembre 2025, ottobre 2025 e gennaio 2026. Il costo del lavoro è suscettibile di oscillazioni in relazione: a) ad eventuali benefici previsti da... Continua

Siccità, pubblicato bando da 10 milioni per il "voucher foraggi" e per l'albo fornitori

Pubblicato il decreto regionale che dà il via all'assegnazione dei "voucher foraggi" per gli allevatori siciliani e alla formazione di un albo fornitori. Dopo l'approvazione in Commissione Attività produttive dell'Ars si passa adesso alla fase attuativa del provvedimento voluto dal presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, che stanzia 10 milioni di euro per fronteggiare i danni causati al settore dalla carenza idrica.  Il contributo sarà erogato, sino a esaurimento delle risorse, attraverso l’emissione di un “buono” utilizzabile per l'acquisto di foraggi presso fornitori... Continua

Irfis, due bandi per finanziare start-up della filiera del grano e della viticoltura in Sicilia


Viti e grano

Finanziamenti per un importo massimo di 250 mila euro, compreso un eventuale contributo a fondo perduto del 20%. La procedura è a sportello: le istanze verranno valutate in ordine cronologico di presentazione. Una dotazione complessiva di un milione di euro, a valere sul Fondo Sicilia, per finanziare le start-up che realizzano prodotti di grano duro e di grani antichi siciliani o che producono uve da vitigni “reliquia”. L’accesso alle agevolazioni al credito destinate alle imprese attive in questi due ambiti è... Continua