Motta d'Affermo

Una mission che unisce le nuove esigenze turistiche al gusto del prodotto di tipo familiare e dell’ospitalità diffusa.

KaraSicilia è una cooperativa sociale di tipo A e B, aderente ad AGCI Sicilia, che si occupa di turismo e beni culturali, recuperando l’esperienza dell’associazione siciliana Paese Albergo. Il Progetto Karasicilia prevede di promuovere destinazioni turistiche nella logica delle DMO (Destination Management Organization), un modello organizzativo per la gestione di destinazioni turistiche che mira a rafforzare i servizi e le risorse di varie identità territoriali, e della rete di ospitalità familiare.

In ogni destinazione turistica scelta da Karasicilia non ci saranno meno di cinque strutture che permetteranno la presenza di “angeli dell’accoglienza” o hostess, che oltre ad occuparsi del check-in e del check-out saranno disponibili a fornire qualsiasi tipo di assistenza. Una Sicilia proposta secondo la logica del turismo relazionale, esperienziale e slow, con una rete di ospitalità familiare e diffusa. KaraSicilia punta così a diventare il maggior aggregatore di servizi per il turismo nelle destinazioni in cui siamo presenti, mettendo a disposizione degli utenti/turisti un “insieme o sistema “di servizi offerti, dai transfer al noleggio, dalle escursioni a tutti i servizi accessori portando lavoro alle aziende del territorio.

Il Paese Albergo è il modello per il recupero e rivitalizzazione di centri storici o borghi. Per ospitalità diffusa viene inteso quel settore che comprende case ed appartamenti di vacanza, affitti brevi, b&b, albergo diffuso, paese albergo, locande. Il Paese Albergo nasce dall’opportunità di realizzare nuove strutture ricettive in piccoli centri urbani riutilizzando il patrimonio immobiliare esistente senza costruire nuovi immobili, mettendo in rete tutti i servizi utili al turista/ospite sempre nella logica dell’ospitalità familiare diffusa.

Per una nuova, esperienza di villeggiatura molto personale KaraSicilia propone suggestivi soggiorni nella Valle dell’Halaesa, per scoprire Motta d’Affermo, Pettineo, Castel di Lucio, Tusa, Santo Stefano di Camastra, Mistretta, Reitano, gli scavi di Alesa Arconidea, i monti Nebrodi e le opere della Fiumara d’arte.  Si può scegliere tra le tante proposte di KaraSicilia adatte ad ogni esigenza, non solo un soggiorno ma una villeggiatura ricca di iniziative in collaborazione con le aziende agricole del territorio, vivendo esperienze come una giornata dedicata alle api e alla degustazione del miele, la raccolta dell'origano, la raccolta delle verdure e delle piante spontanee, delle nocciole, delle olive, la degustazione di olii eccellenti o la produzione del sapone naturale all'olio di oliva, oppure semplicemente andare al mare o visitare liberamente la valle. Tra le proposte: Tour guidato di Fiumara d'Arte (da poter dividere in due o più giorni); Shooting fotografici a Motta d'Affermo e non solo; Visita di Santo Sterano di Camastra e ad una fabbrica di ceramica; Tour e visite nei paesi della Valle anche secondo il calendario delle festività religiose; Escursioni naturalistiche presso la Valle delle Cascate (Mistretta); Visita al Museo SilvoPastorale Giuseppe Cocchiara di Mistretta; Lezioni di yoga, risveglio del sole; Itinerari per motociclisti Itinerari di trekking (sia a piedi che in mountain bike); Itinerari a dorso dj mulo (Ecomulo); per scoprire il territorio come lo vivevano gli antichi abitanti e tanto altro ancora a seconda delle stagioni e dei calendari che il personale di KaraSicilia sarà lieto di suggerire.

Per maggiori informazioni e contatti si può consultare il sito karasicilia.it

depliant Karasicilia 1

Il TeLiMar Palermo si impone di misura 9-8 contro la De Akker di Bologna

Il TeLiMar pallanuoto espugna la Longo di Bologna: contro la De Akker finisce 9-8

Marcello Giliberti, presidente TeLiMar: «Al termine di un match durissimo portiamo a casa questi meritatissimi tre punti, che ci lanciano al quarto posto in classifica». Conquista tre punti fondamentali il TeLiMar nella prima giornata del round Scudetto di A1. Alla piscina Carmen Longo di Bologna, contro la De Akker finisce 9-8 un match molto fisico e inizialmente equilibrato. I padroni di casa provano lo strappo nel secondo tempo. Un leggero calo dei felsinei, ma soprattutto la reazione del Club dell’Addaura permettono... Continua

Minacce di morte al senatore messinese Germanà, solidarietà AGCI Sicilia

Il senatore Nino Germanà

«Nell’apprendere delle minacce di morte indirizzate via social media al senatore Nino Germanà per il suo impegno politico in favore della realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina - dichiara Michele Cappadona, presidente dell’Associazione Generale delle Cooperative Italiane - manifesto il mio personale sdegno e la piena solidarietà a nome di AGCI Sicilia. Siamo certi che il senatore Germanà non si farà intimidire da questo e da analoghi vili attacchi, respinti dall’interessato e dall’intera società civile. Auspichiamo anzi un sempre... Continua

Pesca e acquacoltura. Basciano, AGCI: «Settore in gravi difficoltà, governo Sicilia approva 116 mln programma Feampa, associazioni non consultate»

Fondo Europeo per gli Affari Marittimi, la Pesca e l’Acquacoltura 2021-2027 (Feampa)

Annunciato l’inizio dell’operatività in Sicilia del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi, la Pesca e l’Acquacoltura 2021-2027 (Feampa), che comprende una serie di interventi per il settore, in parte gestiti centralmente dal ministero (MASAF) ed in parte dalle regioni. Il ministero tra l’altro gestirà il ritiro definitivo di chi deciderà di rottamare l’imbarcazione e consegnare la licenza di pesca. Sostenere l’economia blu e stimolare attività di pesca e acquacoltura innovative e sostenibili sono alcuni degli obiettivi del Programma nazionale del Feampa 2021-2027... Continua