Un progetto che racconta se stesso. Un giornale realizzato da una comunità che si organizza come redazione. Il loro laboratorio di integrazione sociale è la testata online ComuniCare. Sotto la direzione della giornalista Rossana Franzone, i ragazzi della comunità alloggio per minori "Il Delfino" di Milazzo imparano a conoscere il mestiere del reporter, diventano redattori, ripartendosi i compiti di scrivere gli articoli, scattare le foto, montare i video. Esplorano la realtà, la analizzano, la rappresentano, ne prendono consapevolezza. Logo ComuniCareUn esperimento felicemente riuscito. Tanto che Francesca Scaffidi, psicologa e responsabile della comunità ospitata in una splendida villa nel rione Santa Marina, alle porte di Milazzo, pensa di estenderla alla struttura gemella, "La Farfalla" di Piraino, entrambe gestite dalla cooperativa sociale onlus "Il Cammino". “Guardiamo con grande interesse e attenzione all’iniziativa ComuniCare”, dice con soddisfazione Michele Cappadona, presidente regionale dell’Associazione generale delle cooperative italiane, cui aderisce ‘Il Cammino’. “L’impegno nell’attività di redazione di un giornale, che prevede analisi, sintesi e consapevolezza della realtà, è un ottimo percorso d’integrazione e di crescita culturale per chi proviene da situazioni familiari problematiche o contesti sociali difficili. Ci auguriamo che questa esperienza possa essere un modello di buone prassi che altre cooperative sociali possano adottare”. I volenterosi cronisti in erba si sono dedicati con entusiasmo a questa attività, preziosa per il loro percorso di reinserimento sociale. Sono stati gli stessi ragazzi a decidere il nome della testata e la sua grafica. Enfatizzando le ultime quattro lettere, e il loro significato in inglese, per esprimere il messaggio di volere "comunicare con cura". Realizzando il logo con la C iniziale come un delfino, per rappresentare il nome della loro comunità milazzese. ComuniCare, con le sue cinque sezioni online e la sua giovane redazione, continua il suo percorso. (http://comunicare.incamminoonlus.it/)

Potersi confrontare con i protagonisti delle vicende locali può aiutare i ragazzi a reinserirsi. «Prioritario investire...

Pubblicato da Rassegna Stampa su domenica 22 aprile 2018

Approvato un piano da 250 mln di euro per la valorizzazione della “Risorsa Mare” dei 9 comuni costieri del trapanese

  Attraverso lo strumento finanziario del Contratto Istituzionale di Sviluppo, il territorio si candida ad ottenere risorse fino a 250 milioni di euro, in un unico pacchetto di investimenti integrati. Nel corso dell’assemblea della  Fondazione “Torri e tonnare del litorale trapanese”, il 29 giugno  è stato approvato il documento preliminare  del piano di valorizzazione della “Risorsa Mare” dei comuni costieri della Sicilia Occidentale. I 9 Comuni Costieri del trapanese (Mazara del Vallo, Petrosino, Marsala, Paceco, Valderice, Custonaci, Trapani, Erice, San Vito Lo... Continua

Contro mafia, pizzo e usura, il manifesto di 15 associazioni d’imprese della Sicilia

  No all’usura, al pizzo, alla mafia. Un'iniziativa corale con cui gli imprenditori di 15 associazioni ripudiano l'illegalità e si impegnano a denunciare ogni rischio di infiltrazione criminale. Una massa critica di circa 90.000 imprese che scelgono di fare fronte comune contro ogni tipo di minaccia criminale e di rivolgersi, insieme, a tutte le imprese oggi in Sicilia, anche non associate. Un impegno forte in un momento – quello post Covid - in cui la fragilità del tessuto economico espone le imprese... Continua

Progetto See Sicily da 75mln di euro: Regione acquista servizi turistici dagli operatori e ne promuove la vendita

Turismo, ecco come funzioneranno i voucher della Regione Siciliana. Tavolo tecnico di confronto ieri tra l’assessore Manlio Messina e gli operatori. In via di definizione la procedura di attuazione del progetto See Sicily di promozione turistica, voluto dal governo Musumeci, che attraverso le risorse previste nella legge finanziaria regionale prevede, per favorire la ripresa delle attività turistiche e dell’occupazione dall’attuale periodo di crisi derivante dall’emergenza sanitaria Covid-19, che l’assessorato regionale del Turismo investa 75 milioni per l’acquisto anticipato di pacchetti di... Continua